Sabato, 25 Settembre 2021
spazio

Cinquant'anni fa il primo satellite italiano: il terzo nella storia

Nel 1964 il lancio del primo satellite italiano, chiamato San Marco A.

Forse conoscerete il nome del primo satellite mandato nello spazio, lo Sputnik 1 sovietico. Il secondo si chiamava Sputnik 2. E il terzo? Il terzo si chiamava San Marco A ed era italiano.

Era il 1964, esattamente cinquant'anni fa (era il 15 Dicembre), quando venne mandato nello spazio il primo satellite italiano, terzo nella storia dell'essere umano. Il lancio, effettuato da personale italiano, avvenne in Virginia con vettori (chiamati Scout) e attrezzature fornite dalla NASA, grazie a un accordo tra Italia e Stati Uniti.

Primo di cinque satelliti del Progetto San Marco, il San Marco A era una semplice sfera di 66 cm di diametro, il cui obiettivo era lo studio dell'alta atmosfera e esperimenti sulla ionosfera (fonte Missione Scienza).

Nei successivi decenni (l'ultimo satellite della serie è stato lanciato nel 1988) si riuscirono a studiare molti aspetti del nostro pianeta come la densità dell'aria ad alte quote, molte caratteristiche dell'atmosfera ( come temperatura, pressione e composizione), la concentrazione degli ioni e degli elettroni e perfino la radiazione solare. Tutte queste analisi saranno poi essenziali per i futuri programmi di ricerca spaziale, a cominciare dallo statunitense "Space Shuttle".

Oggi tutti i satelliti del Progetto San Marco hanno esaurito le loro "forze" e sono decaduti dalle loro orbite, distruggendosi. Non dimentichiamo però questo successo italiano e speriamo, anzi, che ce ne possano essere di nuovi.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquant'anni fa il primo satellite italiano: il terzo nella storia

Today è in caricamento