Giovedì, 4 Marzo 2021
Lo studio sui contagi

Bar e ristoranti e (un po' meno) le palestre sono i luoghi dove è più facile contrarre la Covid

Una ricerca dei CDC statunitensi mostra quali siano i luoghi più a rischio contagio

Il governo italiano ha scelto di chiudere in anticipo bar e ristoranti e serrare gli ingressi di palestre e piscine: è stata una scelta giusta? In molti sono scesi in piazza a manifestare la propria contrarietà al lockdown light adottato dall'esecutivo contestando che grazie agli accorgimenti presi seguendo i protocolli anti-contagio i locali non fossero più causa di focolai di Covid-19. 

Tuttavia dati certi in Italia non ci sono ma negli Stati Uniti d'America una ricerca dei CDC dimostra che i luoghi più a rischio contagio siano bar e ristoranti. Ed in minima parte anche palestre. Ma vediamo bene questi dati.

Più probabile contagiarsi al ristorante

Il rapporto dei Cdc riporta i risultati di una indagine svolta sui pazienti ricoverati in 11 strutture sanitarie che hanno bevuto o mangiato in locali dove si sono riscontrati casi di coronavirus: secondo i dati bar e ristoranti sono importanti fattori di rischio e il rischio di contrarre l'infezione è doppia per chi li frequenta. 

Secondo i Cdc è difficile  mantenere sia l'uso della maschera che le distanze sociali mentre si mangia e si beve. "Lo stretto contatto con una persona risultata positiva è il doppio più comune tra i pazienti (42%) rispetto ai partecipanti al controllo (14%)".

E non conta se avessero o meno mangiato all'aperto o all'interno: i contagiati avevano riferito di aver cenato in un ristorante in una qualsiasi area designata dal ristorante, inclusi interni, patio,  e posti a sedere all'aperto) nelle 2 settimane precedenti l'insorgenza della malattia.

Le segnalazioni di esposizioni secondo l'analisi dei Cdc sono state collegate alla circolazione dell'aria: " La direzione, la ventilazione e l'intensità del flusso d'aria potrebbero influenzare la trasmissione del virus, anche se le misure di allontanamento sociale e l'uso della maschera sono implementate secondo le attuali linee guida". Come nota l'autorità sanitaria l e mascherine non possono essere indossate efficacemente mentre si mangia e si beve.

Analisi metodologica

dove ci si contagia-2

Ai partecipanti allo studio era stato chiesto se avessero indossato una mascherina e se avessero partecipato a riunioni in casa o attività come shopping, cene al ristorante, utilizzo dei mezzi pubblici, e se avessero frequentato palestre, bar o raduni religiosi nei 14 giorni precedenti l'insorgenza della malattia.  Circa la metà di tutti i partecipanti ha riferito di aver fatto acquisti e visitato altri all'interno di una casa.  Non sono state osservate differenze significative nell'analisi bivariata tra pazienti-caso e partecipanti al controllo nello shopping, nelle feste in casa, nel lavorare  in un ufficio, o frequenare una  palestra, così come nell'utilizzare  i mezzi pubblici o andare  in un bar È risultato invece più probabile scovare pazienti Covid tra chi aveva cenato in un ristorante (aOR = 2,4, IC 95% = 1,5-3,8) nelle 2 settimane precedenti l'insorgenza della malattia rispetto ai partecipanti di controllo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar e ristoranti e (un po' meno) le palestre sono i luoghi dove è più facile contrarre la Covid

Today è in caricamento