rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Facciamo chiarezza

Perché l'eclissi del 19 novembre non sarà la più lunga del secolo

Molti media hanno presentato l'eclissi come la più lunga del secolo o degli ultimi 50 anni: le cose stanno davvero così? Facciamo chiarezza

Il prossimo 19 novembre è prevista l'eclissi parziale di Luna, uno spettacolo spaziale che alcuni fortunati potranno vedere dal vivo, mentre altri dovranno avvalersi della tecnologia. L'eclissi in arrivo è stata presentata come ''da record'' la più lunga del secolo. Ma è davvero così?

Eclissi di Luna del 19 novembre: dove si vedrà

Prima di entrare nel merito va chiarito che, purtroppo, l'eclissi parziale di Luna del 19 novembre non sarà visibile dall'Italia. Per noi, il fenomeno si produrrà quando il nostro satellite, all'alba di venerdì 19 novembre, sarà ormai prossimo al tramonto. Tecnicamente, le regioni più a nord-ovest potranno cogliere la fase di penombra, la più subdola e sfuggente, quando ormai il cielo sarà chiaro per l'imminente sorgere del Sole e la Luna sarà molto bassa, dalla parte opposta.

La visibilità sarà ottima dal Nord America, mentre estremo Oriente e America Centro Meridionale potranno godere di una parte sostanziosa o almeno interessante dell'evento.

È davvero la più lunga del secolo?

Tornando al punto sulla durata dell'eclissi, una chiarimento arriva dall'astrofisico Gianluca Masi: ''Da più parti leggiamo che si tratta dell'eclissi di Luna più lunga in oltre mille anni, specificatamente tra la metà del XV e la meta del XXVII Secolo. È vero? Sì e no. Come eclissi ''parziale'' quella del 19 novembre merita tale specifica, considerando che tra l'ingresso (inizio dell'eclissi) e l'uscita (fine dell'eclissi) della Luna dalla penombra trascorreranno 6 ore e 2 minuti. Il 9 novembre 2003, tuttavia, si verificò un'eclissi totale la cui durata complessiva superò di circa un minuto quella dell'eclissi in arrivo. Dunque, per concludere: è corretto affermare che l'eclissi lunare in arrivo è la più lunga tra quelle parziali nel notevole intervallo di tempo prima specificato''.

''Ricorderete, poi - aggiunge Masi - che nel 2018 assistemmo all'eclissi totale di Luna più lunga del XXI secolo. Ciò non è in contraddizione con quanto appena affermato, appunto. L'eclissi del luglio 2018 era da record proprio per quanto riguardava la durata della fase totale, ovvero per il tempo di permanenza del disco lunare all'interno del cono d'ombra terrestre. Quella del 19 novembre, lo ribadisco, è da record tra quelle parziali (per quanto non sia totale di poco)''.

In conclusione: Eclissi da record sì, ma soltanto tra quelle parziali. Infine, per chi volesse ossorvare l'evento anche dall'Italia, Virtual Telescope trasmetterà in diretta streaming l'eclissi del 19 novembre, grazie ai propri collaboratori nelle Americhe e in Australia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché l'eclissi del 19 novembre non sarà la più lunga del secolo

Today è in caricamento