rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Scienze Regno Unito

Cambio sesso: un trust britannico offre farmaci per ritardare la pubertà ai bambini di 9 anni

Si tratterebbe di iniezioni fatte ogni mese usate per bloccare lo sviluppo degli organi sessuali e diminuire la produzione di testosterone ed estrogeni

In Gran Bretagna i bambini potranno cambiare sesso già a 9 anni: a offrire il trattamento un trust del Servizio sanitario britannico che permetterà ai bambini di ritardare la pubertà con dei farmaci specifici. Come scritto sul Mail on Sunday, sarebbero molti i bambini che non sono in pace con il loro corpo, decisi a sottoporsi alla chirurgia plastica dopo l'adolescenza.

Basta ricordare il caso di Zach Avery, un bambino di 5 anni che ha deciso di vivere come una femminuccia: la sua storia è stata raccontata dai quotidiani di tutto il mondo nel 2012. La news che riguarda i farmaci precoci ha già diviso la popolazione, secondo molte associazioni dare la possibilità a bambini così piccoli di assumere farmaci sarebbe una cosa "orribile". Si tratterebbe di iniezioni fatte ogni mese usate per bloccare lo sviluppo degli organi sessuali e diminuire la produzione di testosterone ed estrogeni, facendo in modo che nei maschi la voce non diventi profonda e che non crescano i peli sul viso e per le femmine, la scomparsa del ciclo e lo sviluppo del seno.

"Il blocco della pubertà avverrà attorno ai 9 o 10 anni"- ha dichiarato la dottoressa  Polly Carmichael?, a capo dell'esperimento, al 'Telegraph'. I bambini che potranno sottoporsi ai trattamenti dovranno rispettare dei criteri come il permesso dei genitori e l'assenza di problemi di salute mentale.

Non tutti sono d'accordo sui trattamenti precoci: Mark Pritchard, del Partito conservatore e il suo collega Andrew Percy hanno infatti chiesto di fare chiarezza sullo studio e di aprire un'indagine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio sesso: un trust britannico offre farmaci per ritardare la pubertà ai bambini di 9 anni

Today è in caricamento