Lunedì, 18 Ottobre 2021
Scienze

Matteo Bassetti: "Sono disposto a farmi il vaccino a Capodanno. Vi spiego perché è sicuro"

L'infettivologo del San Martino: "Abbiamo un 30-40% di persone che sembrano contrarie e danno informazioni non corrette". E sull'idrossiclorochina dice: "Non serve, la scienza non è democratica"

"Il vaccino c’è ed è sicuro". Parola di Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, che intercettato dall’AdnKronos Salute spiega che "bisogna spingere e anticipare le vaccinazioni per evitare terza ondata". "Il problema sul vaccino anti-Covid - ha sottolineato Bassetti - è che viviamo in un Paese dove la componente di vaccino-scettici è forte e influenza la politica. Abbiamo un 30-40% di persone che sembrano contrarie e danno informazioni sui social non corrette".

"Sono disposto a farmi il vaccino a Capodanno" sottolinea ancora l’Infettivologo, "dobbiamo dare un segnale tangibile alla popolazione e fare presto invece di camminare". 

"Il vaccino anti-Covid è più sicuro di quelli messi finora in commercio finora, perché a differenza di quelli che attenuati o con proteine del virus, questo non contiene tutto ciò" dice ancora. "Noi inoculiamo all'interno del corpo un 'messaggio', l'mRna messaggero, che è una specie di ologramma del virus. Simula il virus nel corpo umano e stimola il sistema immunitario a produrre anticorpi".

Secondo Bassetti, grazie alla tecnologia sviluppata da Pfizer e da Moderna "probabilmente a breve avremo vaccini anche per altre malattie infettive su cui stiamo lavorando, penso al citomegalovirus (Cmv) o a Ebola. Questa tecnologia è rivoluzionaria".

Bassetti e l'idrossiclorochina: "Non funziona e ha molti effetti collaterali"

L’infettivologo del San Martino è intervenuto anche su facebook per parlare di idrossiclorochina, l’antimalarico che secondo quanto affermato da Salvini un mese e mezzo fa avrebbe potuto evitare il ricovero dei pazienti Covid "nella stragrande maggioranza dei casi". Ma la scienza non guarda in faccia a nessuno.  

"Ieri è stato pubblicato l'ennesimo studio randomizzato che ha dimostrato l'inutilità dell'idrossiclorochina nella profilassi e nella terapia delle infezioni da SarsCoV-2" spiega Bassetti in un post. "Ci sono ormai oltre 10 studi (che allego) che hanno dimostrato gli stessi risultati contro l'idrossiclorochina. Questo farmaco non solo non serve, ma ha molti effetti collaterali".

"Nonostante queste evidenze incontrovertibili della medicina - dice ancora l’infettivologo - c'è ancora qualcuno che vorrebbe usare a domicilio o in ospedale questo farmaco per la cura dei pazienti COVID-19. Vi invito a leggere questo articolo allegato che parla a proposito di idrossiclorochina di oscurantismo e populismo. Lo stesso oscurantismo e populismo che sta già riguardando altri farmaci e anche i vaccini. Mai come in questo momento la scienza non può essere e non deve essere democratica". 

bassetti idrossiclorochina-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Bassetti: "Sono disposto a farmi il vaccino a Capodanno. Vi spiego perché è sicuro"

Today è in caricamento