rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
La buona sanità

Motociclista recupera l’uso della mano grazie a intervento innovativo

Il 22enne, finito contro un albero dopo un incidente stradale, aveva riportato una lesione del plesso brachiale

Grazie a un intervento chirurgico innovativo eseguito all'ospedale Cto (Centro traumatologico ortopedico) della Città della Salute di Torino, un giovane motociclista ha recuperato l'uso di una mano dopo un tragico incidente avvenuto sei mesi prima. Era finito contro un albero mentre rincasava la sera dal lavoro, dopo che un veicolo gli aveva tagliato la strada.

Il 22enne aveva riportato una lesione del plesso brachiale, perdendo l’uso dell’arto superiore sinistro, dal braccio alla mano. Come se fossero fili della corrente elettrica, è stato tagliato un nervo sano alla radice della vertebra cervicale C7 del plesso del braccio sano per essere collegato ai nervi strappati. La componente sana, crescendo di un millimetro al giorno all’interno dei nervi strappati, contribuirà a ridare impulso elettrico alla parte lesionata. L’intervento, eseguito senza complicanze alcuni giorni fa da microchirurghi della mano e neurochirurghi, è durato circa otto ore.

Il recupero della funzione motoria necessita di molti mesi ma per adesso è l'unica metodica per cercare di rianimare la funzionalità della mano. Tale tecnica, che non può essere applicata in tutte le lesioni del plesso brachiale, permette un maggiore e più fisiologico recupero.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motociclista recupera l’uso della mano grazie a intervento innovativo

Today è in caricamento