Martedì, 26 Ottobre 2021
SALUTE

Petizione per reintrodurre le vaccinazioni obbligatorie: un gruppo di mamme rischia la denuncia

Una semplice petizione, spinte dal calo delle vaccinazioni. Ma i "contrari" hanno minacciato di denunciare le mamme proponenti

Da qualche settimana c'è l'allarme per il calo delle vaccinazioni e gli allarmi riguardo il ritorno di alcune malattie che erano da decenni pressoché scomparse.

Ecco quindi che, spaventate dalla situazione, un gruppo di mamme ha aperto una raccolta firme per reintrodurre l'obbligatorietà vaccinale sul territorio nazionale, attaccando i movimenti antivaccinisti che sono, secondo loro, responsabili di tale situazione. Il testo è il seguente:

"I danni provocati dalla diffusione di false informazioni da parte delle associazioni antivax stanno trasformando la nostra comunità: sono riapparse malattie che si credevano debellate, sono morti neonati e immunodepressi che non potevano usufruire della copertura vaccinale e si sono diffusi atteggiamenti irresponsabili nei confronti dei nostri figli. Costoro stanno diffondendo FALSE INFORMAZIONI, stanno defraudando i genitori instillando la paura del complotto e stanno generando effetti a catena catastrofici nelle comunità scolastiche. È ora di intervenire. Perché la loro libertà finisce dove inizia la nostra. La nostra libertá di crescere figli sani e di inserirli in comunità scolastiche sicure. Chiediamo che i vaccini diventino obbligatori per l’accesso alle strutture scolastiche come avviene in altri paesi per garantire ai nostri figli un futuro migliore."

Un testo sicuramente forte, che ha causato le reazioni immediate dei gruppi antivaccinisti, compresi numerosi genitori contrari.

Come riferisce Bufale Un Tanto Al Chilo, in pochissimo tempo i promotori hanno ricevuto richieste di rimozione, minacce legali e intimidazioni.

Come il seguente testo:

"Intimo l’immediata rimozione del testo tendenzioso e diffamatorio, da ogni sito, piattaforma, forum pagina FB, con riserva di adire da subito l’Autorità Giudiziaria in sede civile e penale, con la richiesta di risarcimento danni per la gravità del pregiudizio arrecato. Per sola conoscenza, la informo che la notizia di minori deceduti per pertosse, è destituita da ogni fondamento."

Improbabile che tali minacce vengano portate avanti, anche perché il calo dei vaccinati è evidente e i movimenti antivaccini ne sono sicuramente i principali responsabili, essendo contrari alla pratica. Intanto le mamme hanno deciso di proseguire nella loro petizione che trovano assolutamente giusta e da porre all'attenzione delle istituzioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petizione per reintrodurre le vaccinazioni obbligatorie: un gruppo di mamme rischia la denuncia

Today è in caricamento