Mercoledì, 28 Luglio 2021
Scienze

Scoperte le onde gravitazionali: confermata la teoria di Einstein

Arriva la conferma della teoria della relatività. Per la fisica è un risultato senza precedenti perché fornisce anche la prima prova diretta dell'esistenza dei buchi neri

Un team di scienziati ha annunciato la prima rilevazione diretta delle onde gravitazionali

E' un giorno storico per la fisica. "Nel 1916 Einstein ha predetto le onde gravitazionali. Oggi siamo felici di annunciare che abbiamo rilevato per la prima volta le gravitazioni universali". E' l'annuncio con il quale si è aperta la conferenza stampa all'Osservatorio gravitazionale europeo (Ego), a Cascina, in provincia di Pisa.

E' stata la collisione tra due buchi neri avvenuta un miliardo di anni fa a provocare il primo segnale delle onde gravitazionali. La prima rilevazione delle onde gravitazionali di Einstein è avvenuta il 14 settembre 2015 alle 11.50 (fuso Central Eastern Time), quando i due interferometri di Hanford e Livingston (rispettivamente nordest e sudovest degli Stati uniti, esattamente a 3.002 chilometri di distanza l'uno dall'altro) hanno rilevato lo stesso segnale

Si tratta del primo segnale mai scoperto, rilevato dalle antenne dello strumento Ligo ed analizzato fra Europa e Stati Uniti dalle collaborazioni Ligo e Virgo, alla quale l'Italia partecipa con l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). Per questo motivo la conferenza stampa avviene in contemporanea tra Stati Uniti e Italia Per la fisica è un risultato senza precedenti: il risultato è doppiamente sorprendente perché, oltre a confermare l'esistenza delle onde gravitazionali, fornisce anche la prima prova diretta dell'esistenza dei buchi neri.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperte le onde gravitazionali: confermata la teoria di Einstein

Today è in caricamento