rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Missione fallita / Russia

La sonda russa che si è schiantata sulla luna

Si trattava del primo tentativo della Russia di fare atterrare un veicolo spaziale sul satellite della Terra dopo l'era sovietica

L'ente spaziale russo Roscosmos ha comunicato di aver perso i contatti con la sonda spaziale "Luna 25", dopo un impatto con il suolo lunare. Gli esperti hanno parlato di una "collisione con la superficie lunare" in cui la stessa sonda sarebbe stata distrutta. Nei giorni scorsi la missione russa era entrata nell'orbita lunare. La manovra era riuscita grazie a due accensioni dei motori del veicolo, lanciato il 10 agosto scorso e il cui arrivo al polo sud lunare era previsto proprio per oggi, 21 agosto.

Secondo quanto emerso la sonda, la prima lanciata dalla Russia sulla luna dal 1976, si sarebbe schiantata a seguito di un incidente durante una manovra e proprio prima del suo allunaggio. "Intorno alle 14:57 di ieri, le comunicazioni con Luna-25 sono state interrotte", ha spiegato l'agenzia russa in un comunicato. "Secondo i risultati preliminari" in possesso attualmente, il dispositivo "ha cessato di esistere a seguito di una collisione con la superficie lunare", ha poi specificato Roscosmos. Il lander, del peso di circa 800 chili, era stato portato nello spazio da un razzo Soyuz lanciato venerdì scorso dal cosmodromo di Vostochny nell'estremo Oriente russo. Avrebbe dovuto rimanere sulla luna per un anno, con il compito di raccogliere campioni e analizzare il suolo lunare.

La traiettoria di Luna 25 ha permesso al veicolo spaziale di superare il lander lunare indiano Chandrayaan-3, lanciato a metà luglio, anch'esso diretto sulla superficie lunare. Entrambi i progetti erano in lavorazione da più di un decennio. L'atterraggio sicuro di un veicolo spaziale sulla superficie lunare segnerebbe un enorme passo in avanti per il programma spaziale russo. Luna 25 era vista come un banco di prova per le future missioni di esplorazione lunare robotica di Roscosmos. Diverse future missioni sulla luna potrebbero utilizzare lo stesso design del veicolo spaziale. La Russia sta anche cercando di dimostrare che il suo programma spaziale civile, che secondo alcuni esperti ha affrontato problemi per decenni, può ancora svolgere missioni di alto profilo e ad alto rischio. 

Continua a leggere su Today.it...

Il lancio del razzo russo diretto sulla luna. Foto LaPresse

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sonda russa che si è schiantata sulla luna

Today è in caricamento