Giovedì, 15 Aprile 2021
SALUTE

I tumori regrediscono senza l'intervento medico? Vediamoci chiaro

Da alcune autopsie sembrerebbe che i tumori siano in grado di sparire da soli. Ecco come stanno le cose

I tumori regrediscono da soli. Questa l'incredibile notizia che gira spesso su internet e che sarebbe dimostrata dall'analisi di autopsie di persone che non si sono curate con le pratiche mediche "convenzionali": se vera, metterebbe in bilico molte delle terapie anticancro attuali. Vediamo di capire se c'è qualcosa di vero.

Che la regressione dalle malattie esista è sicuramente un dato di fatto ed è uno dei motivi per cui, nonostante non vi siano dimostrazioni scientifiche di efficacia, l'omeopatia spesso sembra servire come cura. Si tratta però di un fenomeno che non riguarda i casi di malattie molto gravi. Come descritto da Bufale Un Tanto Al Chilo, molti si rifanno agli "studi" del Dottor Luigi De Marchi (psicologo e non oncologo o medico).

In realtà si tratta di articoli non scientifici molto difficili da rintracciare, dove si sostiene che "nelle autopsie sui cadaveri di vecchi contadini delle (...) valli più sperdute, ho trovato tumori regrediti e neutralizzati naturalmente dall’organismo: era tutta gente che era guarita da sola del suo tumore ed era poi morta per altre cause, del tutto indipendenti dalla patologia tumorale”.

Dopodiché si propone la tesi che l'aumento di mortalità del cancro sia il risultato dell'angoscia della morte prodotta dalle diagnosi e dalla necessità di terapie. La teoria è sicuramente interessante e viene spesso citato anche un altro autore, Dott. Gianfranco Domenighetti (anche in questo caso economista e non medico) che analizza più dati e fattori economici sull'eccessiva medicalizzazione.

Si tratta però solamente di ipotesi e non di studi scientifici con una validità confermata dai dati.

In sostanza, è vero che esiste un problema di sovradiagnosi che potrebbe avere effetti sulla psiche delle persone, ma la scomparsa dei tumori per via "naturale" non ha alcuna prova scientifica. Non solo: quelle che sembrano solo ipotesi sono in realtà "addobbate" con la promozione della "medicina alternativa" in contrapposizione a quella "ufficiale".

In realtà la differenza è solo una: la medicina "alternativa" non segue le regole dei fatti comprovati e dei dati, ma segue le sole supposizioni ed è dunque priva di validità.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I tumori regrediscono senza l'intervento medico? Vediamoci chiaro

Today è in caricamento