Lunedì, 21 Giugno 2021
Scienze

In viaggio sulla Luna: i primi due turisti spaziali partiranno a fine 2018

Due passeggeri - paganti - potranno partire a bordo della nave spaziale Dragon 2, versione della capsula cargo Dragon destinata al trasporto delle persone e messa a punto grazie a una partnership tra Nasa e settore privato

La società aerospaziale americana SpaceX ha concluso un accordo per inviare due passeggeri paganti attorno alla Luna nel 2018, nel primo volo oltre l'orbita terreste dalla fine delle missioni della Nasa Apollo nei primi anni Settanta. "Siamo molto felici di annunciare che SpaceX è stata sollecitata da due privati a effettuare un volo attorno alla Luna alla fine del prossimo anno" ha annunciato la società fondata e guidata dal miliardario Elon Musk, che non fa il nome dei due futuri turisti lunari.

Hanno già versato un importante acconto per una missione attorno alla Luna.

Dopo la missione Apollo 17 a dicembre 1972 nessun veicolo spaziale con un equipaggio è tornato nell'orbita lunare. "E' l'occasione per gli uomini di tornare nello spazio profondo per la prima volta in 45 anni. Viaggeranno più velocemente e più lontano nel sistema solare di quanto sia mai accaduto" ha detto ancora SpaceX. I primi addestramenti dei futuri astronauti cominceranno nei prossimi mesi, dopo una valutazione della loro condizione fisica, ha precisato la società. "Anche altre persone hanno espresso un forte interesse" ha detto SpaceX, precisando che ulteriori dettagli sull'equipaggio verranno forniti quando i suoi componenti riceveranno il via libera al volo.

La missione si svolgerà a bordo della nave spaziale Dragon 2, versione della capsula cargo Dragon destinata al trasporto delle persone e messa a punto grazie a una partnership tra Nasa e settore privato. La capsula volerà vuota per la prima volta verso la Stazione spaziale internazionale ISS nei prossimi mesi prima di essere usata per trasportarvi degli astronauti per conto della Nasa nella seconda metà del 2018, ha detto SpaceX.

Dragon 2 verrà lanciata da una versione del razzo Falcon 9 di SpaceX, "Falcon Heavy", in corso di sviluppo, il cui primo volo è programmato per questa estate. "Falcon Heavy" sarà "il razzo di lancio più potente a raggiungere l'orbita dopo il Saturno V", utilizzato nelle missioni Apollo, afferma SpaceX. Il lancio avverrà nello storico Kennedy Space Center nei pressi di Cap Canaveral in Florida, dalla rampa 39A, affittata da SpaceX, dalla quale sono partite le missioni lunari Apollo dal 1968 al 1972, e le navetta spaziali dal 1981 al 2011.

Le missioni lunari "rappresenteranno una tappa importante in vista della preparazione per il nostro obiettivo ultimo di trasportare uomini su Marte" ha detto la società americana. Elon Musk, che ha anche fondato il costruttore di auto elettriche Tesla, punta alla partenza di un volo con equipaggio verso il pianeta rosso nel 2024.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In viaggio sulla Luna: i primi due turisti spaziali partiranno a fine 2018

Today è in caricamento