Sabato, 27 Febbraio 2021
scuola

Contrordine: la Buona Scuola non verrà abolita

Il ministro dell'Istruzione: "Voglio evitare nuovi strappi"

Foto d'archivio

La Buona Scuola non verrà "stravolta". La riforma approvata dal governo Renzi verrà sì rivista, ma per ora l'esecutivo sembra escludere cambiamenti radicali.  "L'obiettivo che mi prefiggo - il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti - è quello di ricreare un clima di serenità e di fiducia, senza ricorrere a nuove riforme e ad ulteriori strappi. D'altra parte, se non vi è l'intenzione di stravolgere la riforma della ''Buona Scuola'', come ha anche assicurato il Presidente del Consiglio, reputo che i nodi emersi in questi anni di applicazione vadano affrontati e sciolti completamente, in modo condiviso: quello che propongo è un riallineamento complessivo che ottimizzi un impianto normativo ormai operativo da qualche anno".

"In questi ultimi anni - ha proseguito Bussetti - , sia la scuola sia l'università sono state oggetto di numerose e radicali riforme le quali, oltre a non essersi sempre rivelate, per così dire, illuminate, si sono susseguite ad un ritmo tale che la nuova si presentava quando la precedente ancora non era stata completamente realizzata, creando un senso di confusione e spaesamento in tutti gli operatori". 

Abolita la chiamata diretta: prima picconata alla Buona Scuola

Durante la campagna elettorale Di Maio aveva assicurato di voler abolire la legge. Ma a quanto sembra ora c'è molta più prudenza. Del resto la riforma di renziana memoria è stata già oggetto di un’importante modifica ad opera del nuovo esecutivo: lo scorso 27 giugno Miur e sindacati hanno infatti firmato l'accordo per abolire la chiamata diretta dei docenti.  Il neoministro dell'Istruzione Marco Bussetti e i sindacati hanno firmato un contratto transitorio che prevede che il personale docente venga assegnato dall'Ufficio scolastico territoriale attraverso graduatoria e punteggi delle domande di trasferimento e non più tramite la chiamata diretta da parte del dirigente dell'istituto, come previsto dalla Buona Scuola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrordine: la Buona Scuola non verrà abolita

Today è in caricamento