rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Tutte le info

Scuola, via alle iscrizioni online: le cose da sapere e come compilare la domanda

La guida passo passo per le domande di iscrizione all'anno scolastico 2022/2023. Cosa bisogna avere prima di fare la domanda, come fare l'iscrizione e cosa succede dopo averla inoltrata

Dalle 8 del 4 gennaio è possibile effettuare le iscrizioni online all'anno scolastico 2022/2023. C'è tempo fino alle 20 del prossimo 28 gennaio per inoltrare la domanda per tutte le classi prime della scuola primaria e per quella secondaria di primo e secondo grado. Online anche le iscrizioni ai percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli Istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni che, su base volontaria, aderiscono alla procedura telematica.

Oltre che per le scuole statali, le iscrizioni on line sono obbligatorie anche per i corsi di istruzione e formazione dei Centri di formazione professionale regionali delle regioni che hanno aderito alla procedura: Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto. Le iscrizioni online sono invece facoltative per le scuole paritarie

Per poter effettuare l'iscrizione online è necessario avere un'identità digitale. Per accedere al sistema infatti bisogna essere in possesso delle credenziali Spid oppure della carta di identità elettronica (Cie) o eIDAS (elettronica IDentification Authentication and Signature). Occorre poi conoscere il codice meccanografico della scuola scelta o del Centro di formazione professionale (Cfp) presso il quale si desidera fare l'iscrizione. Tutti i codici sono disponibili tramite il portale del Miur "Scuola in chiaro", dove è possibile inoltre conoscere le singole scuole e la loro offerta formativa, insieme alle informazioni su ciascun istituto.

Come compilare la domanda

Le iscrizioni si effettuano sul portale dedicato del Miur "Iscrizioni on line" (raggiungibile a questo link). Una volta in possesso di una tra le identità digitali necessarie e ottenuta l'abilitazione al servizio (attiva già dal 20 dicembre), confermando o integrando i dati richiesti, è possibile procedere con l'iscrizione online cliccando sul pulsante "nuova domanda" e seguendo i quattro passaggi previsti.

  • Dati alunno: Bisogna inserire i dati anagrafici e di residenza. È richiesto, ma non obbligatorio, il codice meccanografico della Scuola di provenienza.
  • Dati famiglia: È richiesto di confermare e/o integrare alcune informazioni (telefono, email, residenza e domicilio) di chi sta presentando la domanda (genitore o chi esercita la potestà genitoriale), sulla scelta dell'insegnamento della religione cattolica e sui dati relativi a eventuali disabilità.
  • Dati scuola: Qui si deve scegliere, in ordine di priorità, le scuole o i centri di formazione professionale (CFP) a cui indirizzare la domanda indicando il loro codice identificativo.
  • Conclusione: Dopo i tre passaggi precedenti, è possibile effettuare l'inoltro della domanda. Si consiglia di visualizzarne l'anteprima per verificare la correttezza dei dati inseriti.

Cosa sapere una volta inviata la domanda

La domanda viene inoltrata alla prima scuola/CFP scelta. Le scuole indicate come seconda e terza scelta saranno invece coinvolte, una dopo l'altra, solo nel caso in cui la prima non abbia disponibilità di posti per il nuovo anno scolastico.

Le sezioni della domanda possono essere compilate in tempi diversi. È possibile quindi salvare le informazioni inserite senza inoltrare subito la domanda. Importante: una volta che la domanda è stata inoltrata non è più possibile modificarla. In caso di modifiche, bisognerà contattare la scuola destinataria della domanda che potrà restituirtela sempre attraverso il portale "Iscrizioni on line".

La domanda inoltrata arriva alla scuola o al CFP prescelto. Il sistema restituisce automaticamente una ricevuta di conferma d'invio della domanda. Una copia della ricevuta ti verrà inviata sulla casella di posta elettronica indicata. A chiusura del periodo riservato alle iscrizioni la scuola di destinazione, che ha presa in carico la domanda, conferma l'accettazione oppure, in caso di indisponibilità di posti, la indirizza ad altra scuola, scelta dal genitore come soluzione alternativa.

La famiglia riceve via e-mail tutti gli aggiornamenti sullo stato della domanda sino alla conferma di accettazione finale. Tutte le variazioni di stato della domanda saranno notificate via e-mail agli indirizzi forniti nella procedura di abiltazione. L'iter della domanda può essere seguito anche dall'homepage dell'area riservata di "Iscrizioni on line" consultando lo stato domanda dall’elenco “Le tue domande di iscrizione”.

Come scegliere la scuola superiore "giusta" 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, via alle iscrizioni online: le cose da sapere e come compilare la domanda

Today è in caricamento