rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Scuola

Bolzano, due scuole sperimentano la maturità quadriennale

Cosa succede dopo il decreto firmato dal ministro Fedeli: si parte già da settembre

Nelle scorse settimane il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli ha firmato il decreto che dà il via libera a un piano di sperimentazione nazionale per un percorso scolastico quadriennale, a partire dall’anno scolastico 2018/19. Contemporaneamente, ha firmato un ulteriore decreto che autorizza la Provincia di Bolzano a partire con tale sperimentazione in due scuole – e in altre 13 a livello nazionale – già da settembre 2017.

“Si tratta di un grande riconoscimento per la scuola in lingua italiana, che da sempre crede fortemente nell’innovazione didattica e nella costruzione di percorsi formativi che mettano al centro lo studente, con le sue qualità e particolari esigenze”, afferma l’assessore Christian Tommasini.

Licei brevi, al via la sperimentazione: come funziona e come si partecipa

“Il percorso scolastico quadriennale è un’importante occasione di crescita formativa della scuola, puntando ad un modello di riscrittura del curricolo nell’ottica di una vera e condivisa spinta innovativa e non invece di un semplice restyling del precedente piano di studi”, aggiunge l’assessore.

Licei brevi con diploma in 4 anni: perché insegnanti e sindacati criticano il decreto

I contenuti e i caratteri di ogni disciplina coinvolta, infatti, sono riprogettati mediante l’introduzione di nuovi modelli di apprendimento, l’uso intensivo delle tecnologie digitali e una revisione del sistema di valutazione interna dei progressi degli studenti. Il percorso si avvale di una didattica che passa attraverso gli strumenti offerti dalle piattaforme e-learning e della formazione non in presenza. Viene potenziata, inoltre, la competenza plurilingue attraverso l’uso della metodologia CLIL.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolzano, due scuole sperimentano la maturità quadriennale

Today è in caricamento