rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Esame di Stato

Maturità 2022, seconda prova: tutte le tracce

E' preparata dai docenti titolari della disciplina oggetto della prova, e non dal ministero: le tracce sono quindi uguali solo per le classi quinte dello stesso indirizzo, articolazione o opzione presenti nell’istituto, e verteranno su un'unica materia caratterizzante

Maturità 2022, per mezzo milione abbondante di studenti sono giorni decisivi. Ieri è stato il giorno del tema (qui tutte le tracce), oggi è quello della seconda prova. Dimezzato a 10 punti il valore dello scritto di indirizzo che si svolge oggi, giovedì 23 giugno, sempre a partire dalle 08:30. Quest’anno la seconda prova è stata preparata dai docenti titolari della disciplina oggetto della prova, e non dal ministero come norma vorrebbe: le tracce sono quindi uguali solo per le classi quinte dello stesso indirizzo, articolazione o opzione presenti nell’istituto, e vertono su un’unica materia caratterizzante (anche laddove sono di più). La seconda prova si svolge sempre in forma scritta, grafica o scritto-grafica, pratica, compositivo/esecutiva musicale e coreutica, ha per oggetto una o più discipline caratterizzanti il corso di studio ed è intesa ad accertare le conoscenze, le abilità e le competenze attese dal profilo educativo culturale e professionale dello studente dello specifico indirizzo.

Seconda prova maturità 2022

Quindi per tutte le classi quinte dello stesso indirizzo, articolazione, opzione presenti nell’istituzione scolastica i docenti titolari della disciplina oggetto della seconda prova di tutte le sottocommissioni operanti nella scuola hanno elaborano collegialmente, entro ieri 22 giugno, tre proposte di tracce, sulla base delle informazioni contenute nei documenti del consiglio di classe di tutte le classi coinvolte. Poi oggi viene sorteggiata la traccia che verrà svolta in tutte le classi coinvolte. Se invece nell’istituzione scolastica è presente un’unica classe di un determinato indirizzo, articolazione, opzione, l’elaborazione delle tre proposte di tracce è stata effettuata dalla singola sottocommissione, sempre entro il 22 giugno, sulla base delle informazioni contenute nel documento del consiglio di classe e delle proposte avanzate dal docente titolare della disciplina oggetto della prova. Oggi si procede al sorteggio.

I maturandi di alcuni indirizzi di studio potranno usare manuali tecnici durante la seconda prova, come precisato dal ministero: "Si possono utilizzare i sussidi e i testi che abitualmente sono indicati in calce alle prove nazionali. Ad esempio: codice civile non commentato per la prova di economia aziendale in Amministrazione, Finanza e Marketing; manuale dell'architetto per la prova di discipline progettuali architettura e ambiente nel corrispondente indirizzo di liceo artistico".

Per i licei le materie scelte sono: lingua e cultura latina per il classico; matematica per lo scientifico; scienze umane per il liceo delle scienze umane; diritto ed economia politica per scienze umane a opzione economico sociale; lingua e cultura straniera per il linguistico; teoria, analisi e composizione per il musicale e per il coreutico; mentre sarà diversa per ogni indirizzo per quanto riguarda il liceo artistico.

Per gli istituti tecnici le materie scelte sono: economia aziendale per l’indirizzo amministrazione finanza e marketing; economia aziendale e geopolitica più inglese per relazioni internazionali per il marketing; progettazione per l’indirizzo costruzioni ambiente e territorio; impianti, disegno e progettazione per meccanica meccatronica, energia; informatica e sistemi e reti per informatica e telecomunicazioni; progettazione multimediale per grafica e comunicazione; trasformazione dei prodotti per l’agrario; discipline turistiche e aziendali per il turistico; logistica per trasporti e logistica; ideazione e progettazione per l’indirizzo sistema moda, elettronica ed elettrotecnica l’indirizzo elettronica ed elettrotecnica.

Per gli istituti professionali le materie scelte sono: scienza e cultura alimentazione per l’indirizzo servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera; diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva per l’indirizzo accoglienza turistica; economia agraria per il professionale agricoltura; tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo servizi commerciali; tecnologie, tecniche, installazione e manutenzione per l’indirizzo manutenzione e assistenza tecnica; igiene e cultura medito sanitaria per l’indirizzo servizi socio sanitari.

La seconda prova avrà una durata compresa tra le quattro e le sei ore, per gli indirizzi liceali, eccetto gli indirizzi che prevedono attività pratiche, come l’artistico, dove la prova può svolgersi in più giorni. Mentre per istituti tecnici e professionali lo scritto di indirizzo avrà una durata tra le 6 e le 8 ore, a seconda della tipologia di scuola.

In genere la seconda prova è la più temuta dagli studenti, ma di fatto è quella più 'alleggerita' quest'anno, perché le tracce sono state elaborate dalle commissioni interne sulla base degli argomenti affrontati dalle singole classi durante l'anno.

Le scelte della prima prova

Per la prima prova scritta il 21,2% degli studenti ha scelto di svolgere la traccia dedicata alle potenzialità e ai rischi di un mondo iperconnesso, che parte da un brano tratto dal libro "Tienilo acceso", di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Il 18% dei candidati, invece, ha optato per il tema basato su uno stralcio del libro "La sola colpa di essere nati", di Gherardo Colombo e Liliana Segre, che proponeva una riflessione sulle leggi razziali. Al terzo posto, con il 16,5% delle preferenze, l'analisi del testo tratto da "Nedda. Bozzetto siciliano" di Giovanni Verga.

Il 15,8% dei candidati si è cimentato con il tema della musica, a partire da un brano tratto da "Musicofilia" di Oliver Sacks. Il 14% degli studenti ha scelto la traccia che partiva da un passaggio del libro "Perché una Costituzione della Terra?" di Luigi Ferrajoli. L'11,6% ha preferito quella che faceva riferimento al discorso pronunciato l`8 ottobre 2021 alla Camera dei Deputati dal Premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi. Infine, il 2,9% degli studenti ha scelto l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli. La traccia più scelta a livello nazionale è anche quella preferita negli Istituti tecnici (24%) e negli Istituti professionali (26,9%). Nei Licei i ragazzi hanno preferito la traccia su Verga (21,5%). I dati derivano da un'indagine campionaria rappresentativa a livello nazionale.

Maturità 2022: tutte le tracce della prima prova. Tra le scelte Pascoli, Verga e Segre

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2022, seconda prova: tutte le tracce

Today è in caricamento