La nuova crociata di Salvini: grembiule obbligatorio per "riportare ordine" nelle scuole

Il ministro: "Dobbiamo evitare che ci sia chi viene con le felpe da 700 euro". L'idea però non è nuova: già a gennaio lo stesso Salvini aveva auspicato il ritorno del grembiule come occasione di parità

Ordine e disciplina. Questi i due valori che secondo Matteo Salvini dovrebbero modellare la scuola e la società italiana. Così, dopo la proposta di reintrodurre la leva militare, spunta anche quella di rendere obbligatorio l'uso del grembiule.

"Abbiamo riportato l'educazione civica a scuola come materie di studio obbligatorio. Ora chiederò che venga rimesso anche il grembiulino ai bambini per evitare che ci sia chi viene con le felpe da 700 euro... " ha detto il ministro dell'Interno a San Giuliano per un comizio elettorale, il primo del suo tour in Toscana. "Già so che diranno che lo faceva anche il Duce - ha premesso -, ma siamo in democrazia e bisogna riportare ordine e disciplina...''. 

I presidi: "Ci sono altre priorità"

Per presidente dell’Associazione nazionale presidi (Anp), Antonello Giannelli, "reintrodurre il grembiule nelle scuole è possibile" ha detto all’Ansa, ma "l’emergenza più importante è un’altra: i solai e i controsoffitti delle scuole andrebbero monitorati, ogni settimana c’è un crollo; a volte si tratta di fatti lievi, a volte cadono interi pezzi di soffitto: è una cosa molto urgente".

Salvini e quella "vecchia" idea di rendere il grembiule obbligatorio

Una proposta, quella di Salvini, che comunque non è nuova: già a gennaio il ministro aveva lanciato l'idea di usare il grembiule a scuola non più su base volontaria ma per obbligo. "Almeno alle scuole elementari, rimettere il grembiule farebbe bene ai bambini ed eviterebbe simboli di diversità" aveva detto il ministro. "Rimetterlo sarebbe infatti un'occasione di parità" e si eviterebbero differenze sociali tra chi indossa "felpe da 400 euro" e chi invece "golfini da 20 euro". 

Un'idea ribadita oggi in Toscana. Sul tema si era già espresso a novembre il ministro dell'Istruzione Marco Bussetti, che si era detto favorevole alle iniziative di alcuni istituti che avevano deciso di far indossare la divisa tramite un regolamento interno. Qualche mese prima, a settembre, il titolare del dicastero di viale Trastevere aveva affermato: "Personalmente sono per il grembiule fino alle medie, semplificherebbe un certo tipo di relazioni". 

L'idea di rendere (di nuovo) il grembiule obbligatorio era stata avanzata già nel 2008 dall'allora ministero dell'Istruzione Mariastella Gelmini. A differenza di ciò che dice Salvini, peraltro, la sua proposta non è stata accolta con particolari polemiche. Semmai è stato il governo ad essere immobile su questo punto. 

Torna la leva obbligatoria? Cosa ha detto Salvini (e perché molti non sono d'accordo)

Guarda anche

Cannabis light: "Dopo la circolare di Salvini i clienti tornano allo spaccio di strada"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Alcuni negozianti milanesi spiegano come stanno affrontando le nuove politiche proibizioniste volute dal Governo Lega-M5S

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: 5 buoni motivi per tacere

  • ‘Workaholism’, cos’è la dipendenza da lavoro e quali sono i sintomi per riconoscerla

  • Come fare la valigia perfetta

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, estratto il "6" da 209 milioni di euro: i numeri vincenti di oggi 13 agosto 2019

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Deva Cassel, figlia di Monica Bellucci, incanta i paparazzi in Grecia (FOTO)

  • Addio Nadia Toffa, in centinaia alla camera ardente

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Laura Chiatti 'presenta' il figlio su Instagram: "La somiglianza è impressionante" (FOTO)

Torna su
Today è in caricamento