rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
La ricerca ha prodotto 10000 risultati per 667 pagine.
Ricerca Avanzata

Tu me ressembles

Quando il legame tra due sorelle si spezza, una bambina può trasformarsi in qualcun altro nel nome dell�appartenenza e della resistenza. La regista Dina Amer prende spunto da uno dei fenomeni più terribili e inquietanti del nostro tempo, quello del terrorismo musulmano in Occidente, per scomporlo in una storia che parla di famiglia, amore, sorellanza e identità scissa.

Madeleine Collins

Madeleine Collins

Judith gestisce una doppia vita frenetica tra Svizzera e Francia. Da una parte c'è Abdel, con cui ha una bambina, e dall'altra Melvil, con cui ha due figli più grandi. A poco a poco, questo delicato atto di equilibrio costruito su bugie, segreti e continui andirivieni, inizia a crollare. Intrappolata, Judith decide di fuggire da tutto e la sua situazione presto diventa fuori controllo.

Melina - Con rabbia e con sapere

Melina - Con rabbia e con sapere

Tre adolescenti provano a realizzare i loro sogni sullo sfondo della Calabria degli anni Sessanta. La quindicenne Melina desidera diventare scrittrice. Il cinefilo Giuseppe, invece, ruba le pellicole dalla corriera per guardare, con mezzi di fortuna, i "suoi" film mentre Ciccio, giovanissimo maratoneta silenzioso e tenace, si prepara con perseveranza per le Olimpiadi.

L'infernale Quinlan

L'infernale Quinlan

Mike Vargas, ispettore della polizia messicana e sua moglie Susan, devono interrompere il loro viaggio di nozze per venire a capo dell'uccisione del ricco proprietario Linnekar, avvenuta al confine tra gli Stati Uniti e il Messico. Vargas partecipa alle indagini affiancando l'ispettore americano Quinlan. Nel frattempo Susan viene circuita da un tipo losco, che, ricattando la donna, mira a liberare suo fratello arrestato dall'ispettore messicano.

Il funerale delle rose

Il funerale delle rose

Una febbrile collisione di estetismo avanguardista e shock in stile grindhouse (per non parlare dell�influenza diretta di Arancia Meccanica di Kubrick), Il funerale delle rose ci conduce in un viaggio eccitante nelle zone più inesplorate della Tokyo della fine degli anni �60.

Il naso o la cospirazione degli anticonformisti (Versione Originale)

Il film trae origine da uno dei racconti più famosi della letteratura, �Il naso� di Nikolaj Vasil�evič Gogol�, portato a teatro come opera buffa in tre atti da Dmitri Shostakovich. È un sogno che il Maestro del cinema di animazione Khrzhanovskiy ha covato per decenni, da quando il compositore Shostakovich aveva affidato allo stesso regista, allora trentenne, le musiche originali della suo lavoro per farne un�opera visuale. Il risultato è un viaggio nel tempo, un�operazione postmoderna coinvolgente, un caleidoscopio di animazioni di diversi stili che celebra quegli �anticonformisti� che non si piegarono alle imposizioni culturali del regime staliniano.

Il pellegrino

Il pellegrino

Come sempre l'omino col bastone e la bombetta è alle prese con la fame. Per una serie di fortunate coincidenze capita in una comunità molto osservante che lo scambia per un integerrimo pastore. L'equivoco dura abbastanza per permettere a Charlot di combinarne alcune delle sue, ma non tanto da garantirgli l'impunità.

C'era una volta un merlo canterino (Versione Originale)

C'era una volta un merlo canterino (Versione Originale)

Anche l'orchestra sinfonica di Tbilisi, la capitale georgiana, ha il suo bravo timpanista: nella fattispecie si tratta di Guja, un giovanotto che ha la caratteristica di arrivare sempre all'ultimo momento utile per eseguire le (limitate) parti che le partiture prevedono per il suo strumento. Per il resto, la sua vita si dipana in un girovagare perenne: un autentico "irregolare", svagato e inaffidabile come pochi...

Today è in caricamento