Venerdì, 7 Maggio 2021

Cane che sbava troppo: le possibili cause della scialorrea

La scialorrea nei cani può avere diverse cause, sia fisiologiche sia patologiche. Ecco tutto quello che bisogna sapere

Credits: @Pexels

La scialorrea nei cani sta a indicare l’ipersalivazione e può avere svariate cause, fisiologiche o patologiche.

Se osservando con attenzione il pet ci si rende conto che non dipende da cause fisiologiche, è opportuno effettuare una visita di controllo dal veterinario per una diagnosi accurata e più approfondita.

Scialorrea e genetica: le razze di cani che sbavano

Vi sono razze di cani con una predisposizione anatomica all’eccessiva salivazione, tra queste troviamo:

  • Bloodhound;
  • Boxer;
  • Bulldog inglesi;
  • Bulldog francesi;
  • Bulmastiff;
  • Newfoundlands;
  • San Bernardo;
  • Great Danes;
  • Spaniel.

Per queste razze è consigliabile prestare attenzione all'igiene orale e pulire regolarmente la bocca; il motivo? In questo modo, è possibile prevenire possibili infezioni batteriche e problemi dentali.

Cause comuni della scialorrea

Tra le cause più comuni della scialorrea nei cani segnaliamo: 

Mal di denti: in molti casi un cane sbava perché ha un problema ai denti, come infiammazione delle gengive, oppure un dente che sta cadendo o spuntando, o ancora un'eccessiva presenza di tartaro. Per evitare questi problemi è bene aver cura dell’igiene orale di Fido e spazzolare regolarmente i denti del pet.

Rabbia: di solito, oltre alla salivazione eccessiva la rabbia ha altri sintomi tra cui convulsioni, aggressività e un cambiamento nel comportamento dell'animale. In tal caso, occorre agire tempestivamente recandosi dal veterinario per una diagnosi più approfondita.

Allergia: l’allergia che sviluppa l'ipersalivazione puà essere di vario tipo, alimentare, stagionale o farmacologica. Quando sono in corso reazioni allergiche, il cane sbava prima in modo lieve per poi andare ad aumentare sempre più; anche in questo caso è necessario il consulto da parte del veterinario.

Avvelenamento: tra le cause più gravi c’è l’avvelenamento, che può portare a un improvviso aumento della salivazione. Cosa fare in questo caso? Ovviamente, contattare subito il veterinario e, subito dopo accertarsi sul prodotto nocivo che ha ingerito il pet.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cane che sbava troppo: le possibili cause della scialorrea

Today è in caricamento