rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Animali domestici

Gli errori da evitare assolutamente quando si vuole adottare un cane

Adottare un cane è un impegno importante e da non sottovalutare, ecco gli errori da non commettere quando si accoglie un pet in casa

Adottare un cane è una decisione molto importante che non deve essere presa alla leggera: i quattro zampe non sono passatempi e nemmeno il capriccio del momento!

Questo vuol dire che hanno bisogno di attenzioni e amore, ma soprattutto dobbiamo essere consapevoli che accogliere un cane in casa vuol dire accettare un impegno che può durare anche tra i 15 e i 20 anni.

Nel momento in cui decidiamo di compiere un passo così importante è bene evitare di compiere degli errori che potrebbero compromettere il suo benessere e capire che il nostro obiettivo deve essere esclusivamente garantirgli una vita serena.

Fermarsi alle apparenze

cane-freddo

Quando si sceglie di adottare un cane, non dobbiamo mai agire in modo superficiale, questo vale ancora di più quando si decide di regalare un quattro zampe. In questo caso è fondamentale che tutti i membri della famiglia siano d’accordo nell’accogliere in casa un peloso.

Altro aspetto da non sottovalutare è quello di non farci guidare dall’estetica o preferire una razza perché ci piacciono determinate caratteristiche fisiche. I pelosi prima di essere belli, sono soprattutto esseri viventi con un loro carattere e questa è l’unica cosa che dobbiamo tenere a mente.

Nel caso in cui vogliamo avere un cane di razza, prima di tutto non si può partire dal presupposto che ci siano razze migliori e razze peggiori, semplicemente ci sono delle naturali propensioni legate soprattutto al carattere. Inoltre, prima di decidere di optare per una razza rispetto ad un’altra, dobbiamo informarci per capire se è adatta a noi. Se abbiamo una vita sedentaria, meglio evitare il Labrador che ha bisogno di avere accanto una famiglia umana dinamica, ma adottare un pet dal temperamento più tranquillo.

Convivere con un cane: quali sono le razze più adatte alla vita in appartamento 

Bisogna avere la stessa attenzione anche quando decidiamo di adottare un cucciolo. Il primo anno di età è quello più importante, in cui si formano il carattere e l’indole ed è proprio in questa fase che dobbiamo essere bravi e responsabili nell’educazione. Se invece decidiamo di adottare un cane da un canile, dobbiamo seguire i consigli degli educatori presenti nelle strutture specializzate e l’iter che ci viene consigliato per instaurare con il pet un rapporto di complicità e affetto.

Adottare un cane dal canile: scopriamo i falsi miti

Pensare di dedicare poco tempo al cane

animali-errori adozione

Il cane ha bisogno di fare passeggiate più volte al giorno, di cure mediche, di essere mantenuto pulito, e soprattutto di affetto, se non abbiamo tempo da dedicargli allora averlo non fa al caso nostro.

Il pet ha i suoi tempi e noi dobbiamo imparare a rispettarli, per il cane è importante annusare l’ambiente che lo circonda, scoprire la natura e bisogna lasciarlo libero di farlo senza inibirlo.

Vivere avventure in compagnia del pet è un’esperienza meravigliosa, ma non possiamo farlo se non lo socializziamo, quindi dobbiamo abituarlo agli spostamenti in macchina, alle gite fuori città. Per ottenere tutto questo è necessario intraprendere un percorso graduale per evitare di traumatizzarlo.

Anche il rapporto con gli altri cani deve essere sano ed equilibrato, dobbiamo avere la tranquillità di poterlo portare con noi senza che inizi ad abbaiare se vede un suo simile. L’importante è tenere conto del suo carattere e farlo socializzare in base ai suoi tempi.

Inoltre, con un cane nella nostra vita, dobbiamo essere disposti a cambiare le nostre abitudini. Ci sono delle situazioni in cui averlo con noi non sarà semplice, ci saranno negozi, ristoranti, musei in cui non potremo entrare in compagnia di Fido per vari motivi, per questo occorre rivedere le nostre abitudini per adattarle alle sue.

Visite al museo con il cane: come comportarsi e condividere la nostra passione 

Sottovalutare i costi per il mantenimento del cane

Animali-errori adozione

Avere un cane è un’esperienza bellissima, ma ha anche un costo che implica le spese del veterinario, delle vaccinazioni, per la cura del pelo, ma anche l’acquisto di prodotti per un’alimentazione sana ed equilibrata. A questi vanno aggiunti anche le spese per antiparassitari, collari, prodotti per la cura dei denti e tutto l’indispensabile per farlo stare bene. Questo non vuol dire che avere un cane è proibitivo, semplicemente dobbiamo avere la consapevolezza che ci sono dei costi a cui non possiamo dire di no.

Non prendere in considerazione le dimensioni della casa

animali-errori adozione

Il cane deve potersi muovere liberamente in casa, quindi la scelta del pet deve tenere conto dello spazio che abbiamo a disposizione. Ad esempio, i cani di stazza grande hanno bisogno di ambienti grandi per giocare comodamente. È vero che il peloso si adatterà, ma non vuol dire che sarà contento di vivere in un luogo ristretto. Il pet come noi ha bisogno dei suoi spazi, di potersi muovere liberamente e di avere una cuccia in una parte della casa riparata e protetta. Se abbiamo un appartamento piccolo, la scelta più sensata è adottare un cane di piccola taglia.

Come scegliere la cuccia per il pet in inverno e come renderla calda con cuscini e coperte 

Nel momento in cui arriva in casa, dobbiamo avere pazienza e lasciargli il tempo necessario ad ambientarsi. Deve poter andare alla scoperta degli spazi, degli oggetti e degli eventuali animali già presenti in casa. Solo con pazienza e rispetto, potrà vivere il cambiamento con serenità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli errori da evitare assolutamente quando si vuole adottare un cane

Today è in caricamento