Gli 8 alimenti che migliorano la concentrazione e la memoria

Quali sono i cibi che non devono mancare nell’alimentazione degli studenti? Ecco 8 alimenti per mantenere alta l’attenzione a scuola

Settembre è il mese del rientro a scuola; se molti studenti hanno già varcato i cancelli scolastici, il resto lo farà nelle prossime settimane. 

Oltre agli acquisti indispensabili, come lo zaino, il diario, l’astuccio, gli alunni di tutte le scuole dovranno fare i conti con nuovi ritmi, dettati da sveglia presto la mattina, lezioni e compiti.

Come riuscire ad affrontare al meglio questa nuova routine? Come rimanere attenti e concentrati a scuola?

Un aiuto importante ci viene dato dal cibo; infatti, scegliendo gli alimenti giusti è possibile mantenere alta la concentrazione e stimolare la memoria.

Scopriamo, quindi, quali sono i cibi che non possono mancare sulla tavola degli studenti.

1. Pesce azzurro

Ricco di Omega3, il pesce azzurro è tra gli alimenti fondamentali per mantenere attiva la memoria e la concentrazione.

Alici, sgombro e sardine, rappresentano un’importante risorsa per lo sviluppo del sistema nervoso centrale; di conseguenza, il pesce azzurro non dovrebbe mai mancare nella dieta dello studente.

2. Avena

L’avena è un cereale antico ma molto nobile.

Perfetta da consumare a colazione, magari con yogurt e frutta, l’avena è indispensabile perché ci fa sentire sazi più a lungo e mantiene alto il livello energetico del nostro organismo.

3. Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente è ottimo per la memoria e il buon umore; quindi, è perfetto da consumare prima di andare a scuola, oppure come snack a metà mattina.

Perché fa bene? E’ ricco di flavonoidi che aiutano a migliorare la memoria a breve e lungo termine, per cui è un ottimo alleato per lo studio.

4. Caffè 

Sembrerà scontato, ma tra i cibi per aumentare la concentrazione troviamo anche il caffè. 

Non è indicato per i più piccoli, ma solo per gli studenti più grandi delle superiori; il caffè contiene caffeina, un aminoacido che aiuta a mantenere alta la concentrazione e i livelli di attenzione.

5. Uova

Anche le uova non devono mancare nell’alimentazione degli studenti, perché oltre ad essere fonte di Omega3, aiutano a rafforzare e a mantenere sane le membrane delle cellule cerebrali.

6. Banane

Ottime da consumare come merenda a metà mattina o metà pomeriggio, le banane danno tanta energia e sono una ricca fonte di potassio, un minerale essenziale per mantenere in salute cervello e cuore.

7. Spinaci

Tra le verdure non possono mancare gli spinaci, perché sono ricchi di luteina, un antiossidante che protegge le cellule dall’invecchiamento.

8. Mirtilli

Si tratta di un vero e proprio superfood, che va a stimolare la memoria grazie al grande apporto di antiossidanti. Ottimi da gustare da soli, oppure insieme a cereali integrali e yogurt bianco, o ancora in una bella macedonia di frutta fresca.


 

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Inchiostro a domicilio: benvenuti nel mondo della Scuola 2.0

  • Tecnica del pomodoro: cos’è e come funziona

  • Come fare amicizia alle scuole superiori: tips utili per diventare popolari

  • Come scegliere la scuola superiore: consigli e suggerimenti utili

  • Zaino trolley: cos’è e quali sono i pregi e i difetti

  • Quanto deve pesare lo zaino per la scuola

Torna su
Today è in caricamento