Giovedì, 25 Febbraio 2021

Troppe assenze: quali sono le conseguenze?

Fare troppe assenze può compromettere l'anno scolastico? Scopriamolo insieme

Fare troppe assenze durante il corso di tutto l’anno scolastico, può avere delle conseguenze negative. 

Quindi, è opportuno sottolineare che esiste un tetto massimo di giorni di assenza da scuola che non va superato.

Scopriamo insieme tutte le informazioni in merito. 

Assenze a scuola: qual è il limite e cosa si rischia

La bocciatura dovuta alle troppe assenze a scuola si verifica quando lo studente non ha frequentato almeno i 3/4 dell’anno scolastico.

Vi sono delle eccezioni, perché le singole istituzioni scolastiche possono stabilire delle deroghe per casi eccezionali purché motivati.

La deroga è possibile, inoltre, solo se le assenze sono giustificate e non ostacolano la possibilità di procedere alla valutazione dell’alunno. 

Le eccezioni sono legate ai seguenti motivi:

  • malattie gravi
  • operazioni con convalescenza 
  • assenze che non pregiudicano la valutazione dell’allievo in tutte le materie
  • calamità naturali
  • partecipazione a gare agonistiche

Quindi uno studente rischia la bocciatura solo se ha superato il limite massimo di assenze permesse, non giustificabili, e se riporta carenze e lacune nelle materie scolastiche.

Decidere di far ripetere l’anno a uno studente che non ha carenze formative, ma ha superato il tetto massimo di assenze, impone delle osservazioni e riflessioni da parte del Consiglio di Classe, in quanto la decisione finale non può essere legata solo a semplice un calcolo aritmetico.

Di conseguenza, la presenza a scuola diventa fondamentale solo ed esclusivamente se intesa come presupposto per un proficuo apprendimento.

Infatti, è stato stabilito che una bocciatura dovuta solo al numero delle assenze potrebbe compromettere lo sviluppo personale ed educativo dello studente, che a sua volta perderebbe fiducia nelle istituzioni scolastiche.

Il discorso sul numero di assenze e bocciatura è molto complesso e va valutato caso per caso, osservando attentamente tutte le motivazioni che vi sono dietro le assenze da scuola dei singoli studenti.

Quante sono le ore di assenza permesse dalla scuola? 

Per calcolare i giorni di assenza concessi e tollerati è possibile partire dalle ore annuali previste per la tipologia di scuola, consultabili sul regolamento scolastico, oppure basarsi sul totale dei giorni di lezione annui.

Quest’ultimo varia da scuola a scuola, ma la regola generale è che ogni istituto deve assicurare un minimo di 200 giorni di lezione.

Questo significa che i giorni di assenza permessi ammontano, approssimativamente, intorno ai 50; superato il tetto massimo tollerato è possibile rischiare di ripetere l'anno, a voi la scelta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppe assenze: quali sono le conseguenze?

Today è in caricamento