Come fare amicizia alle scuole superiori: tips utili per diventare popolari

Farsi nuovi amici alle superiori può sembrare un’impresa ardua. Ecco i nostri 5 consigli

La scuola superiore rappresenta un inizio importante per ogni studente, perché si è nel pieno dell’adolescenza, si cominciano a fare nuove esperienze e ci si sente ormai grandi.

Per molti, però, il passaggio dalle medie alle superiori può essere traumatico, in quanto ci si ritrova catapultati in una nuova scuola, con nuovi professori e, soprattutto, nuovi compagni di classe.

Ma come riuscire a stringere amicizie solide? Ecco alcuni consigli utili.

1. Mostrati disponibile e sorridente

Il primo giorno di scuola superiore è importante fare una buona impressione, non solo con i professori, ma anche con i nuovi compagni. 

Un consiglio per fare amicizia è quello di mostrarsi sorridente, solare, positivo e, soprattutto, disponibile nei confronti degli altri. Ad esempio, se c’è qualcuno in difficoltà o che ha bisogno di una mano, non tirarti indietro ma offrigli il tuo supporto.

2. Partecipa ai corsi extrascolastici

Spesso le scuole organizzano corsi extrascolastici, di inglese, teatro, pittura o musica, questa è un’ottima occasione per fare nuove amicizie e conoscere nuove persone con le quali condividere passioni, esperienze e interessi.

3. Dedicati allo sport

Oltre alle attività extrascolastiche, molte scuole organizzano anche gruppi sportivi.

Bene, per stringere nuove amicizie ti consigliamo di partecipare a queste iniziative; lo sport, si sa, è il miglior mezzo di aggregazione.

4. Proponiti per un lavoro 

Se l’insegnante assegna un lavoro di gruppo, proponiti per eseguirlo insieme ad altri compagni senza aspettare di essere scelto. 

In questo modo, oltre a risultare attivo agli occhi dei professori, sarai preso in considerazione anche dai tuoi compagni di classe che vedranno in te una persona propositiva e partecipativa, che ama condividere.

5. Non aver paura di essere te stesso

La chiave per fare nuove amicizie a scuola è quella di essere sempre se stessi, perché fingendo di essere ciò che non si è ha solo un risvolto negativo; non solo si va contro la propria natura ma si rischia di risultare finti, artefatti e antipatici.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento