Come scegliere lo zaino della scuola

Lo zaino di scuola per essere idoneo deve avere caratteristiche specifiche, scopriamole insieme

La scelta dello zaino è importante per tutelare e salvaguardare la salute e il benessere dei bambini, perché questo accessorio li accompagna tutti i giorni e, il più delle volte, non è idoneo alla loro fisicità.

Come deve essere lo zaino della scuola? Quali caratteristiche deve avere? Qual è il modello migliore da scegliere?

Ecco alcuni consigli e tips utili per poter effettuare la scelta giusta.

Le caratteristiche che deve avere lo zaino

La prima cosa da fare è guardare le dimensioni, che devono essere adeguate al peso del bimbo; in più, è opportuno optare per un modello dalla forma regolare in modo che tutto il peso sia distribuito in maniera adeguata e non gravi solo su una parte della schiena.

Ecco alcune caratteristiche essenziali:

  • peso adeguato
  • schienale imbottito e rinforzato
  • bretelle regolabili 
  • cintura in vita
  • fondo dello zaino imbottito 
  • facile da lavare in lavatrice
  • elementi catarinfrangenti, utili inverno quando fa subito buio 

La struttura dello zaino

La struttura dello zaino è fondamentale, e deve essere necessariamente ben solida e robusta; è importante che lo zaino da vuoto riesca a stare ben dritto se poggiato a terra.

Il motivo? Per una migliore distribuzione del carico su tutta la colonna vertebrale.

Un modello idoneo deve avere lo schienale rinforzato, la base d’appoggio imbottita e la cintura regolabile in vita; infine, un altro elemento da osservare sono le bretelle, che devono essere larghe e imbottite anch’esse.

Il peso e la dimensione

Prima di procedere all’acquisto è consigliabile provare lo zaino, in modo tale da valutarne la qualità.

Per quanto riguarda il peso, non deve superare il 10-15% del peso del bambino; per la dimensione, invece, bisogna ricordare che non deve coprire il dorso più di tre quarti, e la parte bassa non deve scendere sotto la schiena per più di 4 centimetri.

Il materiale e il colore dello zaino

Anche il materiale è importante se si guarda alla qualità del prodotto.

Un buono zaino deve essere resistente agli urti e alle cadute, ma soprattutto deve essere di un materiale semplice e veloce da lavare e igienizzare.

Meglio materiali sintetici, evitare texture delicate e, soprattutto, i modelli con troppe applicazioni in rilievo che in lavatrice potrebbero rompersi.

Per la colorazione è consigliabile optare per uno zaino monocolore, evitando quelli super colorati che durante il lavaggio potrebbero scolorire e rovinarsi.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento