Come scrivere un riassunto in modo veloce ed efficiente

Tips utili per realizzare un buon riassunto e acquisire un metodo di studio efficace e vincente

Il riassunto è uno strumento molto valido per studiare.

Una vera e propria arma in mano agli studenti che, se usata correttamente, è in grado di facilitare l’apprendimento e velocizzare lo studio.

I riassunti sono, quindi, molto utili per acquisire un buon metodo di studio; imparare a farli nel modo giusto però non è sempre facile, spesso vengono tralasciati concetti importanti, oppure a volte risultano troppo pieni di informazioni e, di conseguenza, poco funzionali e confusionari.

Scopriamo insieme come riuscire a fare un riassunto efficiente in poco tempo.

La sintesi 

Prima di scoprire come fare un riassunto, è importante sapere che l’elemento fondamentale alla base di un buon risultato è la sintesi. 

Il cosiddetto dono della sintesi non è semplice da mettere in pratica, spesso quando si legge un testo risulta difficile riassumerlo in pochi concetti. 

Il dono della sintesi, infatti, è qualcosa che si acquisisce con il tempo e con la pratica.

Vediamo come fare.

1. La lettura

Il primo step è la lettura attenta del testo. Ciò significa concentrarsi attentamente, in modo da riuscire a comprendere il testo e a sottolineare tutti i concetti principali.

Il consiglio è di utilizzare evidenziatori o matite di diverso colore, in modo che al momento della scrittura del riassunto, i concetti chiave balzino subito all’occhio.

2. Dividere in sezioni

Dopo aver letto approfonditamente il testo, anche più di una volta, è bene dividerlo in due o più sezioni, in modo da creare in anticipo la struttura stessa del riassunto. 

3. Come scrivere il riassunto

Una volta che si è pronti per iniziare a scrivere, è consigliabile fare un piccolo schema che racchiuda tutti i concetti più rilevanti.

Per scrivere il testo ecco come fare:

  • usare il presente
  • scrivere in terza persona singolare
  • fare frasi brevi e concise
  • trasformare il discorso diretto in indiretto
  • usare termini semplici per facilitare la lettura

4. La lunghezza

Un elemento importante, spesso tralasciato, è la lunghezza; un buon riassunto non deve essere troppo lungo.

E’ fondamentale che il vostro testo non superi un terzo dell'originale.

5. Rileggere

Ultimo step, ma non meno importante, è rileggere il testo per verificare che non ci siano refusi e, soprattutto, per capire se si sono inserite tutte le nozioni principali.

Rileggere il riassunto non è banale, perché aiuta a capire se il testo è scorrevole e, in più, consente di memorizzare meglio tutti i concetti e i punti cardine.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento