Scuola materna: 5 consigli per facilitare l’inserimento dei più piccoli

Come aiutare i bimbi ad affrontare l’ingresso alla scuola materna? Ecco 5 utili consigli per un back to school sereno

Settembre è anche l’inizio della scuola materna, che per i bimbi più piccoli significa raggiungere un nuovo e importante traguardo fatto di grandi emozioni e fantastiche novità.

Ma come gestire il back to school dei più piccoli? Come facilitare l’inserimento alla scuola materna? 

Ecco alcuni consigli per un rientro a scuola sereno e ricco di sorprese.

1. Accogliere le emozioni del bimbo

Una delle più grandi difficoltà da affrontare per i più piccoli è quella del distacco dai genitori, in particolare dalla mamma.

Quindi, il primo giorno di scuola materna può essere fonte di stress perché si ritrovano soli senza il genitore come punto di riferimento; come possono reagire? Sicuramente attraverso il pianto, uno dei modi che hanno per comunicare un disagio o un problema. 

L’adulto di fronte questa richiesta di aiuto, deve rispondere prontamente e accogliere le emozioni del bambino, che in questo modo si sentirà compreso e, pian piano, riuscirà a superare l’allontanamento temporaneo dai genitori.

2. Fidarsi delle maestre

Un altro importante consiglio per riuscire a rendere più sereno l’inserimento alla scuola materna è fidarsi delle maestre, ovvviamente solo dopo essersi assicurati che l’ambiente è idoneo al proprio bimbo.

Questo step è fondamentale perché i più piccoli riescono ad avvertire le emozioni e i sentimenti degli adulti; di conseguenza, dei genitori sereni di mandarlo a scuola riusciranno a trasmettere positività e tranquillità anche a proprio figlio.

3. Ascoltare i racconti

Per invogliare i bimbi ad andare a scuola è importante ascoltare tutti i loro racconti, dal cosa hanno imparato fino alle avventure condivise con i compagni di classe.

Ascoltare i racconti renderà i piccoli entusiasti, e saranno ancora più invogliati ad andare a scuola e pronti a rispondere attivamente agli stimoli degli insegnanti.

4. Gestire eventuali crisi a casa

L’inserimento alla scuola materna porterà uno sconvolgimento della quotidianità e dei ritmi dei più piccoli. 

Tutti questi cambiamenti, a loro volta, possono rendere il bimbo più nervoso e agitato; può capitare anche che richieda maggiormente l’attenzione dei genitori, o che sia più silenzioso del solito, o ancora si può verificare un periodo di regressione, che comporta ad esempio un ritorno a dormire nel lettone.

Come devono rispondere gli adulti? Ovviamente, accogliendo questi cambiamenti dettati da un momento di rivoluzione dei ritmi quotidiani, in quanto solo in questo modo il bimbo riuscirà a sentirsi compreso e ad acquisire fiducia in se stesso.

5. Il tempo

Ultimo consiglio, ma non meno importante, è il tempo. Ciò significa dare al proprio bimbo tutto il tempo necessario a metabolizzare il cambiamento in corso, rispettando e rispondendo a tutte le sue esigenze senza sminuirle.

In questo modo, il piccolo riuscirà a superare eventuali paure, a sbloccarsi in classe e, soprattutto, a vivere l’inserimento alla scuola in modo sereno e tranquillo.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Si torna sui banchi: avete tutto? Diario, penne, righello, cartucce della stampante

  • Gli 8 alimenti che migliorano la concentrazione e la memoria

  • La colazione perfetta per gli studenti: cosa mangiare prima di andare a scuola

  • Back to school: come pulire lo zaino di scuola in modo semplice e veloce

  • Tecnica del pomodoro: cos’è e come funziona

  • Come scegliere la scuola superiore: consigli e suggerimenti utili

Torna su
Today è in caricamento