Lunedì, 18 Ottobre 2021
Content

In vacanza con la bici: il boom del cicloturismo nel 2021

Sempre più italiani scelgono di passare le proprie vacanze lungo le ciclovie della penisola

Comoda, agile, ecologica e salutare: queste le principali ragioni che hanno contribuito a rendere la biciletta uno dei mezzi di spostamento più utilizzati dagli italiani nel 2021. E non solo per brevi spostamenti quotidiani sulla tratta casa-lavoro, ma anche – e questa è una vera e propria novità – per le vacanze.

Come evidenziato da un’approfondita ricerca condotta da Expedia Group, nel 2021 in Italia c’è stato un boom del cicloturismo che ha interessato – da giugno ad agosto – l’intera penisola e soprattutto le aree dei laghi: basti pensare che, confrontando il 2020 con il 2021, le zone del Lago di Garda e del Lago di Como hanno fatto registrare una crescita dell’interesse dei viaggiatori rispettivamente del +605% e +560%.

Il potenziamento infrastrutturale delle ciclovie

Un boom che non sarebbe stato possibile senza una serie di investimenti – incoraggiati in primis dal Ministero delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili – volti a potenziare le infrastrutture e i percorsi ciclabili del nostro paese. Un trend in linea con quanto sta accadendo in Europa, dove negli ultimi 12 mesi centinaia di città hanno riorganizzato la propria mobilità per facilitare gli spostamenti dei ciclisti.

Tra le ciclovie più spettacolari del nostro paese – e apprezzate dai biker – c’è innanzitutto la Green Road dell’Acqua, un percorso ciclabile di 143 km che si sonda per il basso Trentino e collega Cadino di Faedo a Trento.

Green Road dell’Acqua che si è classificata al primo posto – a pari merito con la Ciclovia dei Parchi in Calabria – dell’Oscar italiano del Cicloturismo 2021. Itinerario di 545 km che collega Laino Borgo a Reggio Calabria, la Ciclovia dei Parchi permette ai biker di scoprire le bellezze – sia naturale che storico-culturale – del territorio calabrese.

Degna di menzione anche la Ciclovia del Sole, che collega Verona, Bologna e Firenze e si inserisce all’interno di una delle più lunghe e importanti vie ciclabili d’Europa: la Eurovelo 7 che connetterà Capo Nord all'isola di Malta.

Sostenibilità ed ecologia: un cambio di rotta culturale

Se il potenziamento delle infrastrutture è stato certamente un fattore importante alle base del boom, fondamentale è stato anche il cambiamento culturale che sta interessando sempre più gli italiani.

La ricerca sopra citata di Expedia ha mostrato infatti come gli individui sono sempre più interessati a ridurre il proprio impatto ambientale durante gli spostamenti, dichiarandosi inoltre disposti a spendere di più per assicurare una maggiore sostenibilità dei propri viaggi.

Ecco spiegato allora il grande successo riscontrato dal cicloturismo nell’anno ancora in corso; un successo destinato a continuare anche negli anni a venire, in quanto compatibile con la crescente esigenza di adottare comportamenti sostenibili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vacanza con la bici: il boom del cicloturismo nel 2021

Today è in caricamento