rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
publisher partner

A Bologna torna l’appuntamento col tennis

L’evento per eccellenza e numerosi appuntamenti correlati. Torna il grande tennis a Bologna

Bologna si sta affermando come la destinazione ideale per gli amanti del tennis.
La passione per questo sport si intreccia sapientemente con la ricchezza storica, artistica e culturale che caratterizza la città emiliana.

L'accoglienza riservata al tennis da parte della comunità è sempre più coinvolgente.
Si crea così un'opportunità di aggregazione e partecipazione non solo per i bolognesi, ma anche per gli appassionati di sport provenienti da tutto il mondo.
Durante il mese di settembre, numerosi eventi sono dedicati a questa disciplina, rendendo ancora più vibrante l'atmosfera cittadina.

Da tornei internazionali a manifestazioni locali, l'offerta tennistica di Bologna è variegata e di alto livello.
Gli appassionati possono assistere a incontri mozzafiato, seguire i propri idoli del tennis e godere di un'esperienza indimenticabile.

Ma non solo. Il tennis a Bologna offre anche l'opportunità di scoprire e apprezzare le meraviglie della città.
Le vestigia storiche e i capolavori artistici si fondono con le emozioni che solo lo sport può regalare, creando un connubio unico ed entusiasmante.

In conclusione, Bologna si conferma come la città del tennis, un luogo in cui la passione sportiva si sposa con la bellezza del patrimonio storico e culturale.
Un mix irresistibile che rende questa destinazione unica nel suo genere

Il ritorno di un evento tanto atteso                                                

La prestigiosa Coppa Davis farà ritorno quest'anno sulla scena della "Unipol Arena" di Casalecchio di Reno (Bo) dal 12 al 17 settembre.
L'evento vedrà ancora una volta la partecipazione degli azzurri, impegnati nel Gruppo A insieme al Canada, al Cile e alla Svezia.
Si tratta di uno degli appuntamenti più importanti e attesi nel ricco cartellone di oltre 100 eventi promossi dalla Regione Emilia-Romagna.

Questo risultato è il frutto di un accordo siglato l'anno scorso tra la Federazione Italiana Tennis e Padel, la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Bologna.
Tale accordo, valido fino al 2026, ha portato l'ombra delle Due Torri a ospitare uno dei quattro gironi delle fasi finali del torneo maschile a squadre più importante del mondo.

Le parole del Presidente Angelo Binaghi

Angelo Binaghi, Presidente della Fondazione Italiana  Tennis ha dichiarato: “Un anno fa, riportammo la Davis a Bologna convinti che il mix di passione e professionalità messo in campo grazie ad un magnifico lavoro di squadra con Comune, Regione e Federazione internazionale - che ringrazio -, avrebbero garantito il successo dell’evento. I fatti ci hanno dato ragione e ora siamo pronti a ripetere l’esperienza, anzi a migliorarla, a beneficio di un pubblico che ci auguriamo più numeroso e ugualmente caloroso. La nostra Nazionale riparte dalla semifinale dello scorso anno e ritrova immediatamente il Canada detentore del trofeo: un motivo in più per iniziare questo cammino con il piede giusto, consapevoli di poter arrivare fino in fondo, sperando di aver pagato tutti i conti con la sfortuna”.

La carica del capitano Volandri

L’Unipol Arena di Bologna dal 12 al 17 settembre sarà ancora il palcoscenico delle sfide dell’Italia, inserita nel Gruppo A con Canada, Svezia e Cile. Entusiasta del replay il capitano dell’Italia Filippo Volandri, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione dell’evento nella sede della Regione Emilia-Romagna: “Siamo contenti di ritornare di nuovo a Bologna. Mi è stato chiesto che cosa si può migliorare rispetto all’anno passato? Ed io rispondo: Probabilmente niente. La città ci ha spalancato le braccia e ci ha accolto in maniera importante. Alcuni giocatori dicono che avere avuto il palazzetto già pieno è stato quel punto di valore in più che ci ha dato la spinta e ha fatto tanta differenza. Abbiamo una grande opportunità di giocare di nuovo contro il Canada che come sapete benissimo ci ha eliminato al doppio di spareggio in semifinale l’anno passato. Così come era accaduto con la Croazia (che aveva sconfitto l’Italia nei quarti del 2021; ndr) che abbiamo trovato e battuto sempre l’anno scorso qui a Bologna.”

Le parole emozionanti del capitano Volandri vanno anche alla città che ospita l’evento:  “Siamo contenti e felici quindi di tornare in una città che, ripeto, ci ha aperto ne braccia e con la stessa richiesta di spingerci ancora siamo orgogliosi di tornare a Bologna”.

Il programma della Coppa Davis

Qui di seguito il programma dettagliato delle sfide di Bologna:

• Martedì 12, ore 15: Svezia vs Cile

• Mercoledì 13, ore 15: Canada vs Italia

• Giovedì 14, ore 15: Canada vs Svezia

• Venerdì 15, ore 15: Italia vs Cile

• Sabato 16, ore 15: Canada vs Cile

• Domenica 17, ore 15: Italia vs Svezia

Le prime due classificate del gruppo A insieme alle vincitrici degli altri 3 gironi – giocati a Manchester (Regno Unito), Valencia (Spagna), Croazia (sede da definire) – si qualificheranno per le Final 8 in programma al ‘Palacio de Deportes José María Martín Carpena’ di Malaga dal 21 al 26 novembre 2023.

Coppa Davis: eventi e attività

Numerosi gli eventi correlati alla manifestazione. Tra i tanti ricordiamo:

- Un welcome cocktail ufficiale (riservato) a Palazzo Re Enzo e green carpet delle squadre in piazza del Nettuno domenica 10 settembre alle ore 19.30 . Sarà una straordinaria opportunità per il pubblico per vedere da vicino i giocatori e poter scattare foto indimenticabili.

- Tennis in Piazza in piazza Maggiore dal 12 al 15 settembre. Saranno allestiti due mini campi e gli insegnanti federali faranno giocare gli spettatori e chi vorrà provare il tennis.

-Tennis in Piazza anche alla Unipol Arena nel comune di Casalecchio di Reno dal 12 al 17 settembre.

-Tennis in Piazza il 16 e il 17 settembre presso i Giardini Margherita in occasione dello SportDays.

Altre attività sono previste anche a Casalecchio di Reno nel fine settimana 16-17

Fino al 10 settembre il prestigioso trofeo della Coppa Davis sarà esposto al pubblico presso Palazzo d'Accursio nelle sale del sindaco.

Le attività dell’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”

Le novità non finiscono qui e coinvolgono anche i più giovani, che potranno in questo modo vivere l’atmosfera della Coppa Davis anche nel cuore della città.

L’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi” ha in programma diverse iniziative promozionali.  Il 12 settembre tutti i convocati ai raduni regionali, ai CPA, alla Coppa d’Inverno, alla Coppa Belardinelli e alla Coppa delle Province, verranno invitati alla ‘Unipol Arena’ di Casalecchio di Reno ad assistere agli allenamenti in programma al mattino e alla sfida, Svezia-Cile, della prima giornata in programma nel pomeriggio.

Sempre il 12 settembre, in Piazza Maggiore, verrà allestito un campo da tennis che sarà a disposizione dei ragazzi e delle ragazze delle scuole tennis riconosciute dalla FITP: saranno presenti insegnanti e fiduciari dell’ISF per garantire lo svolgimento delle attività. Tutti i partecipanti saranno invitati ad assistere all’incontro in programma nel pomeriggio. Dal giorno successivo, sempre nella piazza simbolo del capoluogo emiliano, verranno coinvolti gli allievi e le allieve degli istituti scolastici di Bologna. Infine, sarà allestito un campo da tennis davanti alla ‘Unipol Arena’ a disposizione delle scuole tennis dei circoli di Casalecchio di Reno e Bologna.

Coppa Davis: info e biglietti

È possibile acquistare i biglietti per le sfide di Davis Cup in programma alla ‘Unipol Arena’ di Casalecchio di Reno sul sito di ticketing ufficiale dell’evento, raggiungibile al link https://tickets.italy.daviscup.com/it e sul sito Ticketone.

Per i tesserati della Federazione Italiana Tennis e Padel è previsto uno sconto del 20% sull’acquisto del singolo biglietto e uno sconto del 10% sull’acquisto degli abbonamenti.

Da quest’anno, per tutti i tifosi c’è un’ulteriore imperdibile possibilità: a partire da martedì 12 fino a domenica 17, chi ha acquistato un biglietto potrà – nella giornata stessa di validità del proprio tagliando – accedere all’impianto anche la mattina e assistere all’allenamento delle squadre sino alle ore 12:00 (solo del campo principale, i secondari non saranno accessibili al pubblico).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Today è in caricamento