rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Fieracavalli

A novembre ritorna un appuntamento imperdibile

Verona sarà teatro, per due weekend, di un ricco calendario di eventi dedicati al mondo equestre

A novembre ritorna, con la sua 123ª edizione, Fieracavalli, manifestazione storica completamente dedicata al mondo equestre.
Un’occasione, per gli amanti dei cavalli e non solo, di incontrarli, ammirarli in tutta la loro bellezza durante gare ed esibizioni, e scoprire come questi semplici esemplari possano essere totalmente interconnessi, non soltanto con lo sport, ma anche con musica, design, arte, solidarietà, storia, tempo libero, turismo e avventura.

Una passione che arriva da lontano

Verona, dove si svolge la Fiera, è da sempre un punto di riferimento nell’allevamento e nella commercializzazione dei prodotti di allevamento equino. D’altro canto, la città scaligera, per collocazione geografica, si trova al centro degli assi commerciali portanti che collegano i grandi mercati europei ed è ancora oggi punto nevralgico di smistamento di merci e di persone.
L'avventura di Fieracavalli ha inizio, con la prima edizione della Fiera dei Cavalli e dell’Agricoltura, nel marzo del 1898. Fu un enorme successo, tanto che da semplice mercato equino, subì uno sviluppo talmente forte da potersi affermare come Fiera Internazionale, leader nel panorama equestre mondiale.
Il grande punto di forza della manifestazione è nella sua capacità di mantenere vive le tradizioni nobili e antiche del cavallo, tanto che, da semplice mezzo di trasporto e supporto nel lavoro agricolo, il cavallo è diventato per Fieracavalli pura passone, creando così le fondamenta per tutto ciò che ruota intorno al mondo equestre.

Un evento da 160 mila visitatori

Ad oggi, Fieracavalli continua a confermarsi un importante punto di riferimento nel panorama equestre internazionale, grazie alla capacità di promuovere una cultura, legata ai cavalli, fatta di molteplici ambiti. Allevamento, sport, business, turismo, intrattenimento e spettacolo sono uniti sotto il vessillo della realtà equestre, dando vita ad oltre 200 iniziative tra spettacoli, concorsi e convegni.
I numeri relativi all’edizione del 2019 sono esemplificativi di quanto sia apprezzata questa manifestazione.
Su una superficie netta utilizzata di 128.644 mq, infatti, sono stati ospitati 750 espositori, provenienti da 25 Paesi diversi, accogliendo quindi 25 delegazioni straniere.
All’evento hanno partecipato ben 35 associazioni allevatoriali.
Durante la manifestazione erano presenti 2.700 cavalli delle oltre 60 razze afferenti a libri genealogici.
Anche i numeri legati alla stampa sono esponenziali: 492 giornalisti, di cui 55 provenienti dall’estero, hanno visitato e commentato la Fiera.
In generale, tra operatori del settore, addetti ai lavori, appassionati e famiglie, Fieracavalli, nel 2019, ha accolto oltre 160 mila visitatori, provenienti da 64 paesi.

Ai blocchi di partenza per la 123ª edizione

Il programma, per questa 123ª edizione, è molto ricco e variegato, in grado di stuzzicare l’interesse di tutte le categorie, professionisti e amatori.

Gli appuntamenti più attesi in ambito sportivo durante il primo weekend di manifestazione (4-7 novembre) sono la ventesima edizione della Coppa del Mondo di Salto Ostacoli Longines FEI Jumping World Cup™, il debutto della competizione TOP Team - gara che si terrà a scopo benefico - e le finali di due concorsi nazionali targati Fieracavalli: l’Italian Champions Tour e il GP 123x123. In ambito allevatoriale, verrà dedicato uno spazio speciale alle razze italiane, impegnate in prove attitudinali ed esibizioni, si potrà assistere anche alla Finale del Circuito Allevatoriale che verrà suddivisa in specifiche categorie. Da non perdere, inoltre, l’anteprima assoluta di Verona Auction, l’asta internazionale riservata al Sella Italiano con i migliori esemplari di 2 e 3 anni provenienti da prestigiose genealogie.

Nel secondo weekend (12-14 novembre) il Purosangue Arabo è protagonista del Concorso Europeo e del B International Show. Negli stessi giorni è previsto anche il Salone del Cavallo Iberico e Frisone ad ospitare circa 100 esemplari di cavalli. Spazio al western con i Campionati Italiani del Team Penning e del Ranch Sorting e alla rappresentanza delle razze americane con il Quarter Horse, l’Appaloosa, il Paint Horse e il particolare cavallo Quarab.

Non solo sport, per tutta la durata di Fieracavalli sarà possibile assistere ad interviste, incontri e approfondimenti dedicati al turismo equestre - un modo “slow” e sostenibile di viaggiare e scoprire le bellezze naturali italiane dall’alto di una sella – e ai progetti di inclusione sociale promossi dalla manifestazione.

A Fieracavalli il mondo equestre stringe un forte legame anche con l’espressione artistica con la mostra d’arte contemporanea e tema equestre Art&Cavallo.

Non resta che prepararsi a lasciarsi sorprendere da Fieracavalli e dalla sua tanto attesa 123ª edizione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A novembre ritorna un appuntamento imperdibile

Today è in caricamento