rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Fieracavalli

I cavalli spagnoli, gli antenati delle moderne razze equine

Uno show iberico per ammirare l'eleganza e l'intelligenza di questi esemplari di origine antichissima

Il cavallo ha accompagnato costantemente l’evoluzione dell’essere umano durante la storia. Come prezioso supporto nel lavoro nei campi, aiuto nei trasporti, durante la caccia, nel corso di guerre e battaglie.
La sua presenza è cresciuta nel tempo, tanto da diventare un fedele compagno di viaggio per l'uomo, oltre ad un eccellente sportivo.
Tra le razze equine che più hanno influenzato la storia dell'uomo, nonchè quella delle altre razze equine, c’è sicuramente il Cavallo di Pura Raza Española: basti pensare che gli esemplari portati dai conquistadores nel Nuovo Mondo appartenevano a questa razza. Si stima, infatti, che la loro presenza in Spagna sia addirittura antecedente all’epoca romana.
Il Cavallo di Pura Raza Española si distingue per la sua bellezza, le forme armoniche, la folta criniera e lo sguardo particolarmente espressivo.
Le sue doti e la sua indole fanno sì che sia perfetto per l'equitazione in campagna, ma anche per dressage, attacchi e spettacoli equestri.

Riflettori puntati sugli equini di razze spagnole

Durante il secondo weekend (dal 12 al 14 novembre) in cui si terrà la 123ª edizione di Fieracavalli, il Cavallo Iberico, insieme al Cavallo Frisone, saranno protagonisti del palinsesto della manifestazione.
Circa 100 esemplari di cavalli PRE, Lusitani e Hispano Arabi, infatti, si cimenteranno in diversi concorsi e competizioni, dove sarà possibile ammirarne le attitudini.
Da non perdere anche lo Special Event Copa Fieracavalli 2021.
I concorsi e le competizioni includeranno varie discipline, tutte volte a mettere in luce le peculiarità e le qualità degli equini in gara.

Tra queste, si annovera l’Alta Scuola, disciplina sportivo-agonistica che ha lo scopo primario di addestrare il cavallo ad essere calmo, docile, obbediente, elastico e rilassato, nonché in perfetta armonia con il suo cavaliere.
Tale insegnamento persegue l’addestramento del cavallo secondo i principi ed i canoni dell’Equitazione Classica e dell’Arte Equestre.
Non mancheranno gare di dressage, in cui questi cavalli danno il meglio di sé.
Inoltre, si terranno anche concorsi di Doma Vaquera, disciplina solitamente tramandata a livello familiare, il cui obiettivo primario è quello di porre il cavallo in uno stato di equilibrio, obbedienza e agilità; tutto ciò, per essere particolarmente reattivo nelle situazioni impreviste del lavoro in campagna.
Per ottenere questa condizione, è necessario che cavallo e cavaliere siano in perfetta sintonia.
Nata come tradizione, la Doma Vaquera è stata riconosciuta come Disciplina Equestre, in Italia, dalla Fitetrec-Ante.

I cavalli appartenenti alle varie razze spagnole saranno, sicuramente, in grado di lasciare tutti a bocca aperta grazie alle proprie abilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cavalli spagnoli, gli antenati delle moderne razze equine

Today è in caricamento