rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
EARTH DAY

Il 99% della popolazione respira aria inquinata

Un report scioccante, effettuato dall’OMS, ha rivelato ulteriori scenari legati all’inquinamento atmosferico

Secondo l’OMS il 99% degli abitanti della Terra respira aria contenente troppi inquinanti. Un dato allarmante, ma ancora più forte se si considera che solo 4 anni fa la stima era del 90%.

Lo studio dell’OMS ha coinvolto oltre 6mila città in 117 paesi e ha rivelato che il problema è ancora più accentuato nei paesi più poveri del mondo. I paesi a basso e medio reddito sperimentano ancora una maggiore esposizione a livelli malsani di particolato rispetto alla media globale, ma i modelli di biossido di azoto “sono diversi, mostrano una minore differenza tra i paesi ad alto e basso e medio reddito”.

La classifica delle città più inquinate in Italia e nel mondo

Una situazione inaccettabile

Il database della qualità dell’aria (il più ampio realizzato finora) è stato quindi aggiornato e per la prima volta include misurazioni al suolo del biossido di azoto (NO2) e del particolato con diametri uguali o inferiori a 10 micron (PM10) o 2,5 micron (PM2,5). Entrambi i gruppi di inquinanti provengono principalmente dalle attività umane legate alla combustione fossile.

I 4 rischi legati al cambiamento climatico per l'Europa

Maria Neira, capo del dipartimento di salute pubblica e ambiente dell’OMS ha dichiarato che “è inaccettabile, dopo essere sopravvissuti a una pandemia, avere ancora 7 milioni di morti a causa dell’inquinamento atmosferico. Questo è ciò che stiamo dicendo quando osserviamo la montagna di dati, prove e soluzioni disponibili sull’inquinamento atmosferico. Eppure troppi investimenti vengono ancora investiti in un ambiente inquinato piuttosto che in un’aria pulita e sana”.

Le morti legate all'inquinamento atmosferico

I progressi che hanno apportato i Paesi aderenti agli Accordi di Parigi del 2015 sono ancora insufficienti: Sophie Gumy, funzionario tecnico presso il Dipartimento dell’ambiente, dei cambiamenti climatici e della salute dell’OMS ha affermato a tal proposito che “abbiamo ancora la maggior parte delle città che non rispettano le linee guida sulla qualità dell’aria”.  

Perché nel mondo scoppiano sempre più incendi

Queste decisioni pesano sulla pelle dei cittadini: i dati dell’OMS indicano infatti che 4,2 milioni di persone muoiono per l’esposizione all’inquinamento atmosferico esterno, oltre ai 3,8 milioni le cui morti sono legate al fumo domestico prodotto da stufe e combustibili sporchi. La necessità di un cambiamento reale per far fronte a questo problema è ormai impellente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 99% della popolazione respira aria inquinata

Today è in caricamento