rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
EARTH DAY

#OnePeopleOnePlanet: un evento per celebrare l’Earth Day

Giunto alla sua terza edizione, l’evento consiste in una maratona televisiva di 14 ore, in diretta dalla Nuvola di Fuksas a Roma

Venerdì 22 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, torna #OnePeopleOnePlanet, maratona multimediale, giunta alla sua terza edizione, per celebrare l’Earth Day in Italia. La manifestazione è presentata da Earth Day Italia e Movimento dei Focolari e consiste in una staffetta televisiva di 14 ore, in diretta dalla Nuvola di Fuksas a Roma. L’evento è visibile in diretta su RaiPlay oppure in differita su Vaticannews.va.

Earth Day Italia: un’associazione in prima linea per la salvaguardia del pianeta

Cos’è #OnePeopleOnePlanet

#OnePeopleOnePlanet nasce dagli sforzi di due organizzazioni (Earth Day Italia e Movimento dei Focolari) che hanno dato vita al Villaggio per la Terra di Villa Borghese inaugurato a sorpresa da Papa Francesco nel 2016 all'indomani dello storico accordo sul clima di Parigi.

Dal 2020, a causa dell'emergenza COVID, la manifestazione stata sostituita con incredibile successo dalla maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet. L’evento è stato possibile grazie a una collaborazione con la RAI Radio Televisione Italiana, sensibile anch’essa sui temi dell'emergenza climatica e sull'urgenza di offrire un servizio pubblico di informazione capace di dare voce alla società civile.

La "staffetta di voci e di cuori" – come amano definirla gli organizzatori - prenderà il via alle ore 8:30 aprile per proseguire ininterrottamente fino alle 22:30. Lo splendido Auditorium della Nuvola di Fuksas - messo gratuitamente a disposizione degli organizzatori dall'assessorato all'Ambiente di Roma Capitale in una virtuosa collaborazione con il IX Municipio - ospiterà centinaia di ospiti in presenza e in collegamento da diverse parti del mondo.

Il palinsesto di #OnePeopleOnePlanet

Un palinsesto fitto, quello di #OnePeopleOnePlanet. Si comincia con una mattinata interamente dedicata ai giovani, con “Tutti giù per (la) Terra”, modulo dedicato ai più piccoli e incentrato sulla divulgazione scientifica attraverso l’intrattenimento e il divertimento; si prosegue con “RI GENERATION”, dedicato all’attivismo dei giovani in tema di questione climatica e si prosegue con “Fate Chiasso”, rassegna di progetti realizzati dai giovani in vista della COP27 che si svolgerà a novembre a Sharm El Sheikh in Egitto. Dalle 13 il cuore più “scientifico” dell’evento con “Scienziati (e) pazzi”, modulo condotto da Massimiliano Ossini che chiama a confronto fisici, climatologi, astronomi, geologi, biologi, naturalisti, zoologi per parlare dello stato di salute del Pianeta. Si prosegue con “Ponti sul Mediterraneo”, nell’ambito del valore della partnership e dell’amicizia tra i popoli: solidarietà, ambiente e lavoro raccontati dalle testimonianze e dalle parole di chi vive il Mediterraneo; uno sguardo sulle numerose voci dalle varie parti della Terra con “Ponti sul mondo”, condotto da Gabriella Facondo.

Alle 15 verrà affrontato lo speciale “Mediterraneo frontiera di pace”, documentario prodotto da Entopan e da #OnePeopleOnePlanet in una inedita collaborazione con la CEI, che racconterà l'incontro internazionale sulla pace che a fine febbraio 2022 si è svolto a Firenze, a cui hanno preso parte oltre 60 vescovi e 60 sindaci del Mediterraneo, con la partecipazione del Presidente Mattarella e del Premier Draghi.

Chi sono i ragazzi del Fridays for Future

Si parla anche di sport con i 3 momenti dell’incontro “Lo sport e la vita”, condotto da Chiara Giallonardo e nato dalla collaborazione con il Comitato Nazionale Italiano Fair Play, associazione benemerita del Coni. E ovviamente di innovazione per lo sviluppo sostenibile, con due focus specifici su Futura Smart, rotocalco dedicato all’innovazione con focus su sanità digitale e transizione ecologica con case history d’eccellenza, e Futura Talk, con i grandi esponenti dell'innovazione italiana per discutere di mobilità sostenibile, energia ed economia circolare.

L'evento musicale “La voce della terra”

E infine il momento conclusivo alle ore 21.00 con il tradizionale evento musicale di Earth Day Italia, intitolato “La voce della terra”, con la partecipazione straordinaria del Maestro Giovanni Allevi, ambassador dell’Earth Day European Network. Prevista la testimonianza di numerosi artisti dall'Italia e dal mondo, tra cui Tony Esposito, Simone Cristicchi, Licia Colò, Dargen D’Amico, Urano, Massimiliano Ossini, Raul Bova e tanti altri.

“Artisti per la Terra”

Durante la giornata torna anche il consueto momento di Artisti per la Terra: si susseguiranno testimonianze, saluti, messaggi, contributi e #Beat4Earth, il format di Earth Day Italia nel quale gli artisti lanciano un messaggio per la terra, scandito dal battito del cuore del nostro Pianeta.

Tra di essi anche Alessandro Preziosi, Leo Gassman, Tosca D’Aquino, Cecilia Strada, Don Ciotti, Elisa, Francesco Gabbani e Drusilla Foer.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#OnePeopleOnePlanet: un evento per celebrare l’Earth Day

Today è in caricamento