rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Gamechangers

Storia ed evoluzione di Giallo Zafferano, un brand sempre più in crescita

Ha appena acquisito Foodqood e organizzato un premio per creatori e blogger. Giallo Zafferano non passa mai di moda e aumenta sempre di più il proprio engagement

Anche durante le festività natalizie, potrebbe rivelarsi il sito più cliccato dagli italiani, con le sue ricette raccontate in modo pratico, semplice ed efficace. Stiamo parlando di Giallo Zafferano, sito web di ricette di cucina, fondato nel 2006 da Sonia Peronaci.

Il sito ha avuto una storia complessa ma costellata di successi. Nel 2009 è stato parzialmente acquistato dalla società Banzai Media, che l’anno seguente ne diventa proprietaria a tutti gli effetti. Nello stesso periodo, il sito raggiunge una media di quattro milioni di utenti al mese.

In questi anni l’affermazione di Sonia Peronaci come figura social di spicco e collaboratrice con numerose testate è sempre più in crescita, tanto da decidere di incentrare il successo sulla sua unica personalità e lasciare il sito.

Da sito web a rivista

Oggi Giallo Zafferano è di proprietà di Arnoldo Mondadori Editore (che ha rilevato nel 2016 la Banzai Media) ed è una vera e propria rivista, la prima nel mondo a nascere direttamente da un sito web. Un vero e proprio unicum nel settore.

Il format è semplice ma di successo: le ricette vengono spiegate agli utenti nei minimi dettagli e per ogni passaggio, correlate anche da immagini e, nella versione digitale, da video. Negli ultimi tempi, sono stati coinvolti i più importanti chef stellati italiani, ma anche pasticceri, panificatori e pizzaioli, come Davide Oldani, Iginio Massari e Alessandro Negrini.

Giallo Zafferano acquisisce Foodqood

È notizia di qualche giorno fa l’acquisizione da parte di Giallo Zafferano di Foodqood, quarto profilo al mondo di cucina su TikTok per numero di fan, nonché il primo in Italia. Foodqood è un profilo creato dallo chef Khalid El Mahi, in poco meno di un anno ha conquistato complessivamente oltre 13 milioni di follower, con una crescita di 1 milione di fan negli ultimi 30 giorni. L’acquisizione ha fatto guadagnare alla rivista una fanbase globale di 35 milioni di utenti. Un vero e proprio successo che fa chiudere l’anno 2021 in modo decisamente in crescita.

Un riconoscimento per i giovani blogger

Lo scorso 16 Dicembre si è tenuta a Milano l’evento “GZ Creator Award”: un riconoscimento speciale dedicato ai creator e blogger che nel corso del 2021 si sono distinti per aver saputo coinvolgere community di followers da record. Numerosi i premi assegnati da Giallo Zafferano: dal premio come best blogger 2021 consegnato a Luisa Orizo per “Allacciate il grembiule” al premio come creator più sostenibile, consegnato a Diletta Secco, promotrice del concetto di sostenibilità in cucina. Un’iniziativa che racconta una volta di più il percorso di evoluzione continua di Giallo Zafferano, trasformatosi finalmente da servizio all’utente a vero e proprio contenitore di iniziative e continue innovazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storia ed evoluzione di Giallo Zafferano, un brand sempre più in crescita

Today è in caricamento