Venerdì, 25 Giugno 2021
Gamechangers

Il primato mondiale di Natì: un’innovazione radicale nel campo della cosmesi professionale

Nata nel 2003, l’azienda fonde cosmetica e fisica quantistica per una rivoluzionaria bellezza

L’acqua è un elemento magico. Le molecole di cui è composta l’acqua del nostro corpo si organizzano in gruppi ? i domini di coerenza ? ciascuno con una sua particolare geometria. Ogni gruppo di molecole emette una serie di deboli onde elettromagnetiche, creando dei veri e propri “messaggi” unici che l’acqua trasmette all’ambiente circostante: la nostra pelle”.

Recita così una frase presente all’interno del sito di Natì srl, azienda nata in provincia di Milano nel 2003. A partire da queste righe si evincono subito i due paradigmi assoluti cui l’azienda poggia: la fisica quantistica, disciplina scientifica non considerata finora come leva di innovazione nel campo della cosmesi, che per l’innovazione scientifica si è sempre basata sulla tradizionale biochimica; l’acqua, un ingrediente del cosmetico che mai prima d’ora era stato considerato un possibile principio attivo con proprietà cosmetiche.

Dai Laboratori Natì nasce così Acqua BioTecnologica®, ingrediente funzionale che rompe gli schemi della tradizionale cosmesi. Unica al mondo ad applicare metodologie derivate dai più moderni studi di fisica quantistica, Acqua BioTecnologica® sostituisce la tradizionale acqua utilizzata nei cosmetici e interviene al cuore della vitalità delle cellule epidermiche: l’acqua della nostra pelle, promuovendone lo stato di salute con risultati dimostrati da test scientifici. Biocompatibile e pura al 100%, Acqua BioTecnologica® rallenta il crono-invecchiamento cellulare, riduce drasticamente le infiammazioni e i radicali liberi, riattiva l’energia delle cellule, elasticizzando subito i tessuti. Inoltre è un prodotto totalmente  green, perchè non produce i suoi benefici grazie a reazioni chimiche indotte da principi attivi tradizionali.

I fondatori di questo unicum nel mondo della cosmesi sono Stefano Brioschi e Monica Terenghi, entrambi nel settore da oltre 30 anni. La conoscenza della tecnologia che sta alla base dell’innovazione di Natì avviene durante il corso dei primi anni Duemila quando Brioschi incontra il fisico italiano Emilio Del  Giudice. Questo incontro stimola la conoscenza e l’approfondimento degli studi di fisica quantistica in merito alla struttura molecolare dell’acqua e la loro applicazione al mondo della cosmesi.

I prodotti Natì vengono utilizzati nell’applicazione di trattamenti estetici professionali presso istituti di bellezza autorizzati. L’obiettivo è riqualificare il settore dell’estetica professionale offrendo un prodotto esclusivo e rendendo l’estetista protagonista dell’evoluzione della bellezza. Inoltre, per via dell’alto contenuto tecnologico, la consulenza e la vendita assistita sono i valori aggiunti nell’approdo al consumatore finale.

Come comunicare un prodotto così fuori dagli schemi? Natì promuove da sempre percorsi formativi d’eccellenza dedicati alle professioniste della bellezza e agli operatori del settore estetico. Una preparazione completa che garantisce un risultato a 360 gradi al consumatore finale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il primato mondiale di Natì: un’innovazione radicale nel campo della cosmesi professionale

Today è in caricamento