rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Powered by Ebay
Home & Life

I consigli che stai cercando per riscaldare casa in inverno e risparmiare in bolletta

Ci sono dei piccoli accorgimento che permettono di ridurre i consumi e rendere meno esose le fatture dell'energia. Ecco i più significativi

Se le temperature gelide tardano ad arrivare, e anzi in Italia sembra di vivere un prosieguo d'estate, bisogna essere pronti ad affrontare il freddo dell'inverno, perché potrebbe sorprendere all'improvviso. Certo, pensare al consumo di gas e elettricità in questo periodo di crisi energetica non è proprio il massimo: i costi sono schizzati alle stelle, e per non sprecare troppo è necessario mettere in atto alcuni, necessari, accorgimenti.

Se siete alla ricerca di consigli per riscaldare casa e risparmiare in bolletta, siete arrivati nel posto giusto. Certo, non aspettatevi nulla di miracoloso, ma vi assicuriamo che seguendo delle best practice è possibile ridurre i consumi di quel tanto che basta per pagare delle fatture dell'energia meno onerose di quanto potrebbero risultare altrimenti.

Come fare quindi per risparmiare sulla bolletta della luce e del gas? Di sicuro, stando attenti a quei piccoli accorgimenti che solitamente si ritengono superficiali, ma che in un periodo come questo devono essere giocoforza la prassi. Vediamoli di seguito.

Riscaldare casa risparmiando in bolletta: gli elettrodomestici da non perdere in sconto

Mantenere la temperatura a 20 gradi (o meno)

Partiamo dalla temperatura dentro casa. Per vivere bene, adattandosi un po', tra le mura domestiche non dovreste superare i 20 gradi centigradi - e se riusciste a fermarmi a 19, magari usando qualche felpa di pile o doppia coperta mentre siete in divano, ancora meglio. È stimato, infatti, che ogni grado di temperatura in più generato dal riscaldamento può apportare un aumento dei consumi (e quindi dei costi) in bolletta quasi del 10%.

Per mantenere la temperatura costante, potrebbe essere utile utilizzare le valvole termostatiche: applicate al termosifone, possono aprire e chiudere l'acqua calda all'interno, mantenendo fissa la temperatura.

Mai coprire i termosifoni

Un altro consiglio riguarda sempre i termosifoni, del resto sono l'apparecchiatura che riscalda gli ambienti. Evitate di inserirli in mobili da incasso e, soprattutto, non copriteli con i copritermosifoni (che a dirla tutta sono anche brutti da vedere). Se il radiatore è coperto, infatto, l'aria non circola come dovrebbe e i consumi del gas rischiano di schizzare alle stelle. Insomma, con i costi che circolano negli ultimi mesi, meglio evitare!

Evitate anche di appoggiare sopra i radiatori indumenti bagnati. Uno strappo alla regola ogni tanto si può fare, specie se avete bisogno che si asciughino in poche ore, ma cercate di non esagerare: i vestiti bagnati sono freddi e tendono a raffreddare il termosifone. Anche questo comporta un ulteriore consumo di energia per il termosifone, che dovrà ritornare a temperatura prima di scaldare correttamente la vostra stanza.

Attenzione alla manutenzione

Un apparecchio sano consuma meno di uno 'lasciato andare'. Anche il termosifone e la caldaia di casa necessitano delle cure del caso per funzionare a dovere, e quindi permettervi di consumare meno e risparmiare in bolletta. È senza dubbio importante:

  • spurgare sempre l'aria dai termosifoni. Fatelo una volta l'anno, prima di accendere il riscaldamento, vi assicuriamo che il risparmio nei consumi che ne deriva è molto consistente
  • evitate la formazione di calcare nella caldaia. Il calcare riduce infatti l'efficienza della caldaia, e se non funziona a dovere, il rischio è che consumi molto più gas di quanto dovrebbe (anche il 20% in più).

Controllare la percentuale di umidità nell'aria

Una stanza molto umida richiederà molta più energia, e in questo caso gas, per essere riscaldata. È quindi fondamentale, prima di accendere il riscaldamento, trovare delle soluzioni adeguate. Un consiglio pratico, potrebbe essere quello di dotarsi di uno o più deumidificatori da posizionare nelle varie stanze di case, meglio se quelle più spaziose. In commercio ce ne sono di diversi tipi e modelli: quelle di ultima generazione permettono di abbattere l'umidità in casa con un costo molto contenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Today è in caricamento