rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Powered by Ebay
Home & Life

Stivali che passione: la guida ai modelli più trendy da indossare

Con l’arrivo del freddo non si vede l’ora di indossare gli stivali. Tra quelli alti fino al ginocchio a quelli bassi, vediamo tutti i modelli per essere sempre di tendenza

Nati come calzatura maschile indossata nel periodo greco e romano dai guerrieri, è solo nell’Ottocento che la moda inserisce gli stivali nel guardaroba femminile e dal quel momento non sono andati più via.

Protagonisti degli outfit estivi, è durante la stagione più fredda che diventano l’accessorio da cui è difficile separarsi perché non solo sono di tendenza, ma tengono anche al caldo durante le giornate in cui le temperature sono particolarmente rigide. Nel corso degli anni i trend hanno trasformato lo stivale in una calzatura di culto con tantissimi modelli da sfoggiare in base ai vostri gusti. Per averne uno per ogni occasione vediamo la guida allo stivale che fa per voi.

Anfibi e stivali: i modelli autunno inverno 2023-2024 di tendenza

Stivali a gambale

Il tratto distintivo degli stivali è che sono calzature femminili e che nello stesso tempo fanno sentire a proprio agio chi li indossa. Questo è il caso degli stivali a gambale, il modello che arriva fin sotto al ginocchio. In pelle, camoscio o gomma, è talmente tanto versatile che riesce ad essere raffinato ed elegante sia se scegliete la versione con il tacco sia quella flat.

Stivali a gambale largo

Questo modello è praticamente uguale a quello precedente, l’unica differenza è il gambale realizzato con un materiale che agevola la vestibilità. Spesso, infatti questa calzatura ha sulla parte che ricopre il polpaccio una fascia elastica che si adatta alla conformazione fisica. Utilizzati inizialmente dalle cavallerizze, oggi  gli stivali a gambale largo sono scelti da chi ha polpacci più pronunciati.

Stivali con i tacco

Rimanendo tra i modelli super femminili, gli stivali con tacco sono i più desiderati perché si adattano a qualsiasi abbigliamento, in particolare a quello elegante. Dovete solo scegliere tra tacco a spillo, a cono, quadrato, a campana e tra le altre possibilità che mettono in primo piano il vostro stile.

Stivali cuissardes

Sono tra gli stivali che sistematicamente ritornano e diventano in poco tempo un trend. I cuissardes, proprio dal francese cuisse che significa coscia, arrivano appunto sopra il ginocchio e fasciano tutta la gamba. Anche se realizzati in materiali differenti il più gettonato è il camoscio, ma ci sono anche modelli in pelle o velluto. La possibilità di scegliere tra quello con tacco basso o alto, li rendono vincenti ad ogni età.

Stivali texani

Meno alti rispetto ai cuissardes, ma di sicuro tra i più iconici quando si parla di stivali. Di cosa stiamo parlando? Dei texani, conosciuti anche come camperos. Il modello proveniente direttamente dai ranch americani, è diventato un amatissimo soprattutto da chi predilige uno stile boho chic. Il tacco non eccessivo, la punta allungata e il gambale con disegni lo hanno reso riconoscibilissimo, grazie al suo mood casual che gli permette di essere indossato tutti i giorni.

Stivali biker

Basta guardarli per capire che gli stivali biker sono calzature di carattere che puntano tutto sulla comodità. Alti fino al polpaccio, sono solo in pelle, senza lacci e rigorosamente bassi. Se avete uno spirito rock, è la soluzione che fa per voi, soprattutto se li indosserete con un paio di jeans e una giacca di pelle.

Stivali combat

Altrettanto “di carattere” sono gli stivali combat (o stringati) ispirati al mondo dei Marines. Non più alti dei polpacci, quello che li contraddistingue è una suola imponente e l’abbottonatura con i lacci che corre lungo tutto lo stivale. Sono particolarmente indicati per chi ha uno stile grintoso.

Stivali da pioggia

Di tutt’altro genere sono gli stivali da pioggia, conosciuti anche come galosce. Se inizialmente erano usati solo ed esclusivamente per ripararsi - proprio come recita il nome - con il passare del tempo, sono diventati un accessorio trendy da utilizzare sempre. Di solito alti fino al polpaccio, ciò che li caratterizza sono il design e le stampe. Ai modelli monocromatici si alternano stivali con disegni all over e particolari.

Stivali Chelsea boots

Tra gli stivali con gambale basso non potevano mancare loro: i Chelsea boots. Arrivati alla ribalta grazie ai Beatles, infatti vengono chiamati anche Beatles boots, sono alti fino alla caviglia e possono essere indossati come un calzino. Dotati di una punta arrotondata hanno un elastico laterale che ne facilita la calzata. Sono soprattutto in pelle e neri, ma non mancano quelli di altri colori come il beige o il marrone, tutti di ispirazione autunnale.

Stivali Ugg

Gli stivali Ugg sono passati dall’essere ugly a calzature di tendenza in un attimo. Il motivo sarà quella sensazione di calore e morbidezza che trasmettono. Il modello comfy ha un rivestimento in pelliccia che tiene il piede caldo, nonostante sia alto fino alla caviglia, mentre l’esterno è in camoscio. La combinazione ideale per mantenere il piede protetto ed essere di tendenza.

Stivali a tronchetto

Rimanendo tra gli stivali alti fino alla caviglia, un’alternativa gettonata che nella sua semplicità risulta femminile è il tronchetto. Il tacco mai eccessivo, riesce ad essere elegante e raffinato nonostante la sua essenzialità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Today è in caricamento