rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Powered by Ebay
Home & Life

Luce, gas e acqua: i trucchi per evitare sprechi e risparmiare in bolletta

Avere bollette della luce, gas e acqua più leggere non è affatto impossibile: con pochi consigli, il risparmio in casa è assicurato

Chi risparmia, guadagna. Lo dice un vecchio proverbio e, se tutto questo valeva per il passato, oggi lo è ancora di più soprattutto dopo che l’aumento delle bollette di luce e gas è diventato un dato di fatto. Risparmiare sulle bollette non vuol dire semplicemente adottare nuovi comportamenti in casa, ma anche tenere bene a mente alcuni consigli pratici che possono fare la differenza.

A volte possono sembrare quasi scontati, ma ci si dimentica troppo spesso di quanto siano preziosi. Basta rinfrescarci la memoria e il risparmio è assicurato!

Il risparmio inizia dall’illuminazione

Attenti ai consumi dello standby

Cucinare in modo gustoso e “intelligente”

I consigli per risparmiare sulla bolletta dell’acqua

Abbassare il termostato può fare la differenza

Utilizza gli elettrodomestici in maniera smart

Il risparmio inizia dall’illuminazione

Una delle migliori abitudini per risparmiare in casa è quella di spegnere la luce ogni volta che si entra o esce da una stanza. È un’accortezza che tutti conosciamo ma che puntualmente dimentichiamo di mettere in pratica. Il consiglio quindi è quello di non lasciare illuminate le stanze in cui non c’è nessuno, provando a sfruttare inoltre la luce del sole (finché è possibile ovviamente) in quelle più frequentate. Grazie alle lampadine a risparmio energetico, poi, le probabilità di risparmiare in bolletta sono destinate ad aumentare.

Attenti ai consumi dello standby

Lo standby di tv, caricabatterie del telefono e computer è un altro nemico giurato del risparmio. Non è affatto un piccolo dettaglio, quella che sembra una innocua lucina accesa in realtà non fa altro che incidere sui costi in bolletta. La soluzione al problema però è semplice: è sufficiente munirsi di una presa multipla per spegnere e accendere nello stesso momento più dispositivi, senza correre il rischio di dimenticarne qualcuno. Nel caso del televisore e dello schermo del pc, inoltre, se si utilizzano specifiche funzioni e si regolano luminosità e colori si possono tagliare i consumi di parecchio.

Cucinare in modo gustoso e “intelligente”

Cucinare in casa è rilassante e dà grandi soddisfazioni, però ha anche degli aspetti negativi che possono essere sottovalutati. Il gas deve essere usato con grande attenzione per evitare di ricevere bollette dall’importo salato, fortunatamente il metodo per gestire al meglio il piano cottura esiste. Prima di tutto, è necessario scegliere pentole e padelle della dimensione più adatta al fornello per non far disperdere il calore. In questo caso, anche utilizzare i coperchi durante la cottura ci dà un mano in più.

Non c’è nemmeno bisogno di mantenere i fuochi sempre alla stessa intensità, ad esempio dopo aver buttato la pasta nell’acqua in ebollizione, possiamo abbassare la fiammella. Il risultato sarà sempre ottimo, ma in più risparmieremo! Un discorso non molto diverso può essere fatto per il forno. Nel momento in cui vogliamo cucinare torte, arrosti e quant’altro, possiamo evitare di usare il preriscaldamento e nello stesso tempo spegnere l’elettrodomestico prima della fine della cottura. In questo modo riusciremo a sfruttare il calore che si sarà creato all’interno del forno per ultimare la preparazione.

I consigli per risparmiare sulla bolletta dell’acqua

Non c’è niente di meglio che tornare a casa, dopo una lunga giornata di lavoro, e concedersi una doccia. Nei mesi invernali, poi, rimanere sotto l’acqua calda è un vero e proprio piacere che però non può durare all’infinito se si vuole risparmiare. Il tempo giusto di una doccia non dovrebbe superare i cinque minuti, mentre la temperatura dell’acqua dovrebbe essere abbassata di 3 gradi se si vogliono ricevere bollette più “leggere”.

Abbassare il termostato può fare la differenza

Qual è la temperatura migliore per avere il giusto comfort in casa? Spesso si pensa, sbagliando, che sia necessario un caldo intenso per sopportare i mesi invernali, in realtà 19 gradi sono più che sufficienti per un clima piacevole. Riducendo i gradi della temperatura si riduce anche l’importo della bolletta. Per non disperdere il calore nelle stanze, inoltre, bisogna ricordare di abbassare le tapparelle e chiudere le porte e ogni ambiente conserverà la giusta temperatura.

Utilizza gli elettrodomestici in maniera smart

Lavatrice, lavastoviglie, aspirapolvere o asciugatrice: oltre ad appartenere alla classe energetica A e superiori, è fondamentale capire qual è il momento giusto per utilizzare questi elettrodomestici. Le ore serali e i fine settimana sono sempre da preferire perché si può approfittare delle tariffe elettriche più basse e quindi di una bolletta meno cara. Nel caso della lavatrice e della lavastoviglie, un ulteriore sconto in bolletta si ottiene utilizzando le basse temperature. E che dire del frigorifero? È uno dei dispositivi che consuma di più e che deve rimanere acceso 24 ore su 24, ma il risparmio è garantito se lo si usa in modo intelligente. Ad esempio, dovrebbe essere posizionato a circa 20 centimetri dal muro per assicurare un’areazione costante, inoltre la temperatura dovrebbe essere regolata sui 6° C.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Today è in caricamento