Powered by ITS CUCCOVILLO

Trovare lavoro nell’Industria 4.0 con corsi ad alta specializzazione tecnologica

Il segreto è entrare fin da subito in contatto con le aziende

Le aziende cercano sempre più risorse umane super specializzate ma hanno difficoltà a trovarle. Questo succede soprattutto nel campo dell’Industria 4.0, dove la rivoluzione tecnologica in atto sta cambiando il modo di lavorare ed è richiesto un maggiore adattamento ai tempi. 

Un valido supporto arriva dagli ITS Academy, Istituti Tecnologici Superiori, ovvero scuole di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica che offrono corsi biennali o triennali post diploma gratuiti per formare il personale richiesto dalle imprese.

Ma come sono strutturati gli ITS? E in che cosa si distinguono?

ITS Cuccovillo: il 60% dei docenti proviene da aziende partner

Sono i numeri, innanzitutto, a fare la prima differenza. Secondo un report di Indire, il tasso di occupazione per gli studenti di un ITS Academy a un anno dal titolo è dell’87%. E Nel 93% dei casi, la professione che si andrà a svolgere è coerente con ciò che si è effettivamente appreso durante i corsi.

Un altro grande vantaggio per gli studenti è di poter entrare in contatto fin da subito con il mondo del lavoro. Questo grazie a una formazione learning by doing, cioè imparare qualcosa – in questo caso una specializzazione tecnologica – mettendo immediatamente in pratica la teoria. In alcuni ITS Academy, infatti, come per esempio nel caso dell’ITS Cuccovillo in Puglia (con sedi a Bari, Altamura, Barletta, Brindisi, Lecce e Taranto), la maggior parte dei docenti proviene dal mondo delle aziende (in questo caso il 60% degli insegnanti): ciò significa poter acquisire fin da subito le competenze richieste dal mercato e dalle imprese di riferimento.

800 ore di tirocinio in azienda per formarsi sul campo

All’ITS Cuccovillo gli studenti apprendono in parte in aula – un massimo di otto ore di lezione al giorno, dal lunedì al venerdì – ma soprattutto in azienda. Agli studenti è infatti garantito un tirocinio di 800 ore in azienda, in cui possono non solo mettere in pratica quello che hanno appreso in aula, ma formarsi direttamente sul campo acquisendo anche una forma mentis specifica.

Questo modus operandi permette alle aziende di trovare gli specialisti che cercano e che hanno già contezza delle mansioni che dovranno svolgere, dall’altra consente a chi cerca un lavoro di avere le competenze richieste.

in azienda 2024-3

Ottenere importanti certificazioni a conclusione del biennio

Il mondo dell’Industria è in costante evoluzione, anche grazie all’introduzione di robot sempre più performanti e per la presenza ormai massiccia di macchine che devono essere governate da mani e menti esperte.

Tra i percorsi proposti dall’ITS Cuccovillo infatti vi sono materie come MeccanicaElettronicaInformatica ICT,Disegno tecnico 2D e 3DDisegno elettricoPLCRobot industrialiMacchine CNCCAMAdditive ManufacturingTecnologie IoT, che consentono agli studenti di specializzarsi in ambiti le cui offerte di lavoro aumentano di giorno in giorno.

Inoltre, dopo l’esame finale – che si compone di tre prove, tra scritto, prova teorico-pratica e discussione con tesi – viene riservata agli studenti la possibilità di ottenere gratuitamente importanti certificazioni, tra cui:

  • Certificazione CISCO - Introduzione a IoT
  • Certificazione CISCO - IT Essentials
  • Certificato ICDL Advanced
  • Certificazione Lean - Yellow Belt
  • Certificate Linguaskill - Cambridge
  • Certificazione di progettazione meccanica CAD 3D

Come accedere ai corsi dell’ITS Cuccovillo?

Tutti i corsi dell’ITS Cuccovillo sono gratuiti in quanto finanziati con Fondi europei e approvati da Regione Puglia e Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Per tale motivo per accedere ai diversi percorsi gli aspiranti studenti devono affrontare prima un iter selettivo basato su un test di cultura generale ed un colloquio di carattere motivazionale, e successivamente un mese di allineamento: in questa fase si potranno colmare eventuali lacune e raggiungere un livello base di partenza comune a tutti.

Le lezioni sono suddivise in quattro semestri – due per anno – per un totale di 2mila ore, organizzate in macro-unità formative e ulteriormente divise in unità formative teorichepratiche e laboratoriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Today è in caricamento