Skateboard elettrico: guida all'acquisto

Divertenti mezzi di trasporto a batteria con velocità anche superiori ai 35 Km/h

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei mezzi di trasporto alimentati a batteria e dopo esserci occupati di e-bike, monopattini e monoruota, scopriamo oggi tutte le caratteristiche degli skateboard elettrici.

Evoluzione dei più noti skate tradizionali, questi mezzi sono sul mercato già da diversi anni. 

Utilizzare questi mezzi richiede agilità e molta pratica; per gestire il motore elettrico si utilizza un telecomando che consente di accelerare e frenare (freno motore). Per girare basta spostare il peso del corpo sulla tavola a destra o a sinistra, come sui tradizionali skate.

Scendendo nel dettaglio, le ruote posteriori sono dotate di un motore alimentato da batterie al litio, mentre nella parte anteriore sono posizionati i sensori che servono per regolare la velocità dello skateboard.  

Non dimentichiamo l’autonomia: uno skate elettrico può viaggiare anche per 25 chilometri con una sola carica. In caso di batteria scarica è, ovviamente, possibile utilizzare questo mezzo come uno skate tradizionale.

Monopattini elettrici: guida all'acquisto

Sul mercato è possibile trovare tantissimi modelli adatti anche al fuoristrada. Iniziamo dai Longboard elettrici, skate dotati di una tavola di dimensioni notevoli, in grado di raggiungere elevate velocità, anche di 35 km/h. Si tratta di modelli dal peso elevato, non facilissimi da trasportare a mano, ma in grado di garantire una miglior tenuta nelle curve. Mezzi più adatti ai principianti, ma più costosi rispetto ai PennyBoard.

Il PennyBoard è uno skateboard elettrico con dimensioni della tavola ridotte, capace di raggiungere velocità attorno ai 15 km/h. Skate più facile da trasportare e più leggero, molto agile, ma meno adatto ai principianti. Inoltre si adatta meno a chi vuole fare evoluzioni con lo skate essendo la tavola molto stretta. 

Perché acquistare una bici elettrica?

Concludiamo con l’aspetto normativo, purtroppo poco chiaro, riportando l'articolo 190 del Codice della Strada: ”La circolazione mediante tavole, pattini od altri acceleratori di andatura è vietata sulla carreggiata delle strade. Sugli spazi riservati ai pedoni è vietato usare tavole, pattini o altri acceleratori di andatura che possano creare situazioni di pericolo per gli altri utenti.”

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento