Giovedì, 25 Febbraio 2021

Auto elettriche: le risposte alle domande più comuni

Le più frequenti domande e risposte sulle vetture alimentate a batteria

Quanto costano le auto elettriche? Che autonomia hanno? Dove si ricaricano? Ecco alcune delle domande più comuni a cui daremo risposta nella nostra guida dedicata alle auto elettriche.

Vetture ancora poco diffuse sulle nostre strade, ma che rappresentano il futuro della mobilità. La quota di mercato in Italia, infatti, è ancora molto bassa, pari all’1,5% (dato rilevato a febbraio 2020). 

Vetture che presentano noti vantaggi come le emissioni zero, ma anche alcune importanti problematiche come il ridotto numero di punti di ricarica installati nel nostro Paese. 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di un'auto elettrica?

Qual è l'autonomia di queste auto?

L'autonomia delle auto elettriche è in continuo aumento e oggi arriva anche ad oltre 600 chilometri sui modelli più performanti. Inoltre una moderna batteria al litio è progettata per una percorrenza anche superiore ai 500.000 chilometri. 

Dove si ricaricano le batterie e quanto tempo ci vuole?

È possibile ricaricare un'auto elettrica utilizzando stazioni di ricarica pubbliche o private. Stazioni di ricarica che possono arrivare anche a 350 kW; modalità di ricarica ultra-rapida, supportata solo da alcuni modelli, in grado di garantire 100 chilometri di autonomia in pochi minuti. ll calcolo dei tempi di ricarica è molto semplice: basta prendere la capacità della batteria (in kWh) e dividerla per la potenza di ricarica (in kW).

Un'auto elettrica produce zero emissioni?

Le auto elettriche sono considerate per definizione veicoli a emissioni locali zero. Inoltre, sono anche più sostenibili dal punto di vista del ciclo di vita complessivo del veicolo, in quanto producono dal 17% al 30% in meno di emissioni inquinanti rispetto ad un mezzo diesel o a benzina.

Sono più costose di un'auto convenzionale?

Attualmente la risposta è affermativa, con i prezzi però in progressiva diminuzione. Inoltre oggi sono disponibili diverse formule di acquisto che rendono queste auto più convenienti, come ad esempio il noleggio delle batterie. 

Come si guida un'auto elettrica?

Un’auto elettrica si guida come una vettura tradizionale dotata di cambio automatico. Il pedale del freno si usa poco grazie alla funzione di recupero dell'energia che si attiva sollevando il piede dall'acceleratore ed in grado di rallentare l'auto. Non dimentichiamo il rumore quasi assente e l'elevata accelerazione.  

Le elettriche hanno bisogno della stessa manutenzione delle auto a combustione?

No, la manutenzione di un’auto elettrica è molto più semplice rispetto a quella di un’auto termica grazie al minor numero di componenti meccanici presenti. 

Che differenza c'è tra un'auto elettrica e una ibrida plug-in?

Un'auto elettrica è alimentata esclusivamente dalla sua batteria, mentre una ibrida plug-in utilizza un motore termico e un propulsore elettrico alimentato da un accumulatore. Batteria che si può ricaricare tramite una presa elettrica oppure recuperando l'energia cinetica durante la guida. Infine una ibrida plug-in ha una ridotta autonomia in modalità solo elettrica, di circa 50 chilometri.

Auto elettriche: i modelli più curiosi dal 1800 a oggi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto elettriche: le risposte alle domande più comuni

Today è in caricamento