rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
publisher partner

Sostegno a giovani coppie ed imprese, così la Puglia può superare lo stallo e spiccare il volo

Intervista al direttore generale della Banca pugliese, Mauro Buscicchio, che ha descritto la situazione economica meridionale per poi passare ai sistemi che determinano il consolidamento dell'istituto di credito nel territorio

LECCE - Ormai da diversi anni la Puglia è considerata come la locomotiva del Sud. Un risultato raggiunto grazie all'importante lavoro svolto, dai privati con il supporto della Giunta regionale, specialmente in determinati comparti produttivi. Su tutti il turismo, vero e proprio traino per l'economia del territorio.

Nonostante ciò, lo scenario socio-economico attualmente presente nell'intero Mezzogiorno è fortemente influenzato da fattori esterni. In particolare l'elevato tasso di inflazione, l'aumento dei costi energetici e delle materie prime, oltreché l'incremento dei prezzi riguardanti i prodotti più elementari. La relativa restrizione nella circolazione monetaria tende a far aumentare i tassi di interesse, frenando gli investimenti delle imprese e gli acquisti residenziali privati. Questo, in estrema sintesi, è il contesto descritto dal direttore generale di Banca popolare pugliese (Bpp), Mauro Buscicchio

Ripartire dal territorio

"Rispetto al passato si registra una situazione frenata dal punto di vista economico che non si sa quanto durerà - afferma Buscicchio - Nel mezzo della regressione, l'obiettivo di Bpp è quello di supportare le esigenze delle famiglie e delle imprese, attuando un piano strategico approvato lo scorso anno e che tende a rendere ancora più presente la nostra banca nell'area, per mezzo di azioni incisive".

"Risultati - specifica il direttore generale - che si possono ottenere offrendo un servizio sempre migliore alla clientela". In quest'ottica può risultare utile il processo di digitalizzazione ancora in corso al Sud e che comprende anche quell'intelligenza artificiale di cui tanto si parla ultimamente: "Nel nostro campo di azione, i sistemi più innovativi possono essere utili al fine di programmare algoritmi predittivi capaci di garantire maggiore efficienza per i cittadini, ma anche nelle elaborazioni dei controlli di monitoraggio - dichiara ancora Buscicchio - In ogni caso, noi abbiamo sempre interpretato la tecnologia come una possibilità in più utile ad efficientare i processi, non con l'intento di sostituire la sensibilità umana nei rapporti con i clienti".

Mauro Buscicchio

Quest'ultimo è un aspetto basilare da considerare per consolidare il contatto con il territorio. Concetto che Bpp ha espresso più volte anche con azioni e attività volte non solo a tutelare i risparmiatori pugliesi ma anche ad incrementare il valore sociale dell'intero Mezzogiorno. Per farlo, uno dei mezzi più appropriati è lo sport, che si può definire un vero e proprio "incubatore sociale". Basti pensare al supporto offerto dalla banca alle tante società sportive che operano in Puglia: Us Lecce, New Basket Brindisi e Volley Casarano, in tal senso, sono solo tre dei tanti club con cui l'istituto ha messo in atto delle partnership virtuose. "Si tratta di iniziative tese a stimolare una crescita del valore sociale di tutta l'area - racconta il direttore generale - sostenendo le società sportive più in evidenza, tra l'altro, si aiutano indirettamente anche quelle minori, comportando una crescita per tutto il territorio". 

Una linea, quella della vicinanza costante ai cittadini, che ha premiato Bpp: "I dati della banca relativi all'ultimo semestrale sono solidi e presentano risultati confortanti dal punto di vista economico, con un incremento significativo rispetto a quelli passati - dice Buscicchio - Bisogna comunque rimanere vigili per i periodi successivi". 

A sostegno delle famiglie e delle imprese

Il disegno dell'ultima legge di bilancio, attualmente in discussione, ha di fatto riformulato il bonus prima casa 2024 che durante l'anno in corso ha incoraggiato gli investimenti ed i progetti di molti nuclei familiari. Da quanto si apprende, alcuni incentivi potrebbero non essere più a portata di mano: le novità riguarderebbero, nello specifico, l'impossibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali garantite fino al 31 dicembre 2023. Al contrario, sarebbe sulla via di conferma la proroga delle garanzie sui mutui per gli under 36 che hanno un reddito Isee pari o inferiore a 40mila euro. 

Per il direttore generale di Bpp, offrire delle garanzie alle famiglie è uno dei punti chiave per sostenere le crescita del territorio: "Sarebbe giusto aspettarsi che le agevolazioni già in atto siano confermate anche per gli anni futuri - dichiara Mauro Buscicchio - Va considerato anche tutto il quadro nazionale, fortemente condizionato da un problema demografico che impatta sulle decisioni da prendere - prosegue -  Noi come istituto di credito continuiamo ad operare con la garanzia Consap dedicata alle giovani coppie". Quest'ultima fa capo al fondo istituito nel 2013 dal Ministero dell'economia e delle finanze per agevolare il rapporto tra il cittadino e la banca, con il beneficio di una garanzia pubblica sul mutuo per l'acquisto della prima casa. Consap (concessionaria servizi assicurativi pubblici) si occupa dell'esame delle domande trasmesse telematicamente dai soggetti finanziatori per la verifica dei requisiti di accesso. 

Grafica obbligazioni Bpp

Sullo stesso tracciato, assume grande importanza il sostegno alle imprese di ogni tipo, anche e soprattutto a quelle piccole. Proprio per venire incontro a chi produce ricchezza al Sud, Bpp ha istituito lo SmartPos. Quest'ultimo è un sistema che prevede zero commissioni per le operazioni di valore minore o uguale 30 euro (PagoBancomat) e zero commissioni per operazioni di valore minore o uguale a 10 euro (Visa e Mastercard), per le aziende con fatturato fino a 400mila euro e transato inferiore a 200mila euro. Previsto anche lo sconto del 5% per le operazioni superiori a 10 euro e sino a 30 euro (Visa e Mastercard) e zero spese per incassi con carte American Express fino a 3mila euro. Si tratta di un'ottima soluzione per piccoli imprenditori e professionisti che lavorano in una sede fissa oppure in mobilità (ad esempio è rivolta a chi esegue interventi e consegne a domicilio, fiere ed eventi) oltreché per esercizi commerciali, dalla pizzeria sotto casa alla boutique.

"C'è da parte nostra una forte convinzione che la riduzione del contante e l'incentivo ai sistemi di pagamento digitali possano favorire le attività in genere ma anche la sicurezza sul territorio - afferma il direttore generale di Bpp - Da anni registriamo incrementi significativi senza utilizzo del contante, sia con i canali online che per mezzo delle carte di pagamento". Questa, isomma, è la via giusta da proseguire per attrarre investimenti ed aumentare il volume dell'economia soprattutto nei comparti più produttivi come il turismo. "Oltre alla digitalizzazione - conclude Mauro Buscicchio - sarà necessario tenere conto anche dei cambiamenti climatici che influenzeranno i contenuti di tutte le nostre attività produttive. Tema caldo sul tavolo europeo e regionale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Today è in caricamento