rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
publisher partner

Un weekend di fine estate all’insegna delle sonorità jazz e non solo

18 band, 45 eventi e 11 location: il 15 settembre ritorna la grande musica di Umbria Jazz a Terni

Dopo un biennio complicato – causa distanziamento sociale, ingressi contingentati, lockdown ecc… –, il mondo degli eventi si è finalmente rimesso in moto con rinnovato entusiasmo, sia da parte degli operatori del settore, sia da parte del pubblico che ha riscoperto il valore della forza aggregante delle iniziative culturali.

Una quattro giorni di musica

Uno dei più interessanti appuntamenti in programma in questa coda d’estate è Umbria Jazz, una quattro giorni di musica dal vivo – dal 15 al 18 settembre – con 45 eventi che si svolgeranno dalla tarda mattinata fin dopo la mezzanotte.

L’iniziativa, che si terrà nella città di Terni, vedrà impegnate 18 band – per lo più della scena locale – e circa 100 musicisti che suoneranno in 11 location dislocate per la città a cui si aggiunge la Cascata delle Marmore, teatro delle parate della marching band.

In questa edizione – la quarantanovesima – i palchi saranno posizionati nel centro della città, in piazze e locali, portando le sonorità jazz al centro della vita ternana.

Il main stage dell’evento sarà l’Anfiteatro Romani, vero e proprio simbolo artistico della città di Terni, sito culturale in cui passato e presente si incontrano per dialogare tra loro. In sei locali, invece, si terranno concerti nel pomeriggio e durante la sera, proponendo agli spettatori di Umbria Jazz un’esperienza culturale capace di creare coesione sociale.

Band e musicisti

L’Anfiteatro Romani ospiterà quattro concerti, uno per serata: J.P. Bimeni & The Black Belts, Mario Biondi, Christian De Sica e Fabrizio Bosso.

Gli eventi organizzati nelle piazze della città, invece, hanno come target un pubblico più trasversale e vedranno susseguirsi sui palchi artisti capaci di coniugare tecnica, irriverenza e leggerezza come i Funk Off, The Good Fellas e Accordi Disaccordi.

Le band che si esibiranno nei sei locali del centro città, invece, avranno una cifra stilistica più classica: Mauro Ottolini, i Licaones, Nada Màs Fuerte, Olivia Trummer Trio, Jim Rotondi&Piero Odorici Quintet feat. Joe Farnsworth w/ Paolo Birro&Aldo Zunino, Lorenzo Hengeller, Rosario Giuliani Quartet e Gianni Cazzola Quartet con Sandro Gibellini alla chitarra.

Imprevedibilità e stravaganza è invece il tratto distintivo del programma del Bavarai, che concede spazio alle proposte più innovative e non convenzionali del panorama jazz, come Andrea Belfi, Xylouris White, Antonio Raia e Renato Fiorito, Angela M. Mosley&He Blu Elements e I Ponzio Pilates.

Inoltre, sabato 17 settembre alle 11 a Piazza Tacito ci sarà l’appuntamento ormai consueto con UJ4Kids nell’ambito dei festival di Umbria Jazz.

Il programma vedrà sul palco gli allievi dell’Istituto comprensivo “A.Defilis” di Terni coordinati dai professori raffaella Palumbo, Svijetlana Karabuva, Marcello Conti e Daniel Todini, il piano solo di Chiara Nicoletti, dell’istituto comprensivo G. Marconi di Terni e la AnJeloni Orchestra, ensemble giovanile del Liceo Musicale “M. Angeloni” di Terni diretta da Vincenzo Rito Liposi.

L’appuntamento con i più piccoli si svolge per la prima volta a Terni, e ha dimostrato nelle passate edizioni a Perugia e Orvieto che una grande manifestazione culturale a tema musicale può anche essere il veicolo di attività divulgative e propedeutiche alla musica, al Jazz in particolare, senza rinunciare ai suoi connotati altrettanto necessari di fare spettacolo ed intrattenimento: anzi, la commistione di questi due elementi complementari, può diventare un elemento unificante per diverse generazioni, ponendo le basi per plasmare un pubblico del futuro più attento, più curioso, più consapevole.

Umbria Jazz, insomma, sarà una quattro giorni ricca di appuntamenti capace di coniugare sonorità tradizionali con proposte musicali innovative, nonché un momento importante per dare voce alle istanze culturali di un’intera città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Today è in caricamento