Venerdì, 7 Maggio 2021
FORMULA 1

Hamilton resiste a Verstappen, il campione del mondo vince subito in Bahrain

Grande successo del sette volte iridato che riesce a resistere nel finale all’assalto del pilota della Red Bull. Il terzo gradino del podio lo conquista Vallteri Bottas. 6° Leclerc, 8° Sainz

hamilton/ANSA

È subito Lewis Hamilton a fare festa nel Gran Premio del Bahrain, la prima prova del Mondiale di Formula 1. Max Verstappen, che partiva dalla pole position, si è dovuto accontentare della seconda posizione. Il sette volte campione del mondo questa volta, però, ha dovuto sudarsi il successo fino all’ultimo metro.

La Mercedes, infatti, oggi era la lontana parente della vettura supersonica che ha dominato nelle ultime stagioni. Hamilton per vincere ha dovuto  sfoderare la sua capacità di massimizzare la performance della vettura unita a quella di gestire le gomme. Grazie a due soste è riuscito a sopravanzare il rivale della Red Bull.

Verstappen, grazie alle gomme più fresche, nel finale stava mettendo a segno una grande rimonta. L’attacco di Max sembrava andato a segno a 3 tornate dalla fine quando Verstappen aveva superato Hamilton. Nel farlo, però, secondo la direzione gara è andato fuori traiettoria. Per questo ha dovuto restituire posizione e vittoria ad Hamilton. La sensazione è che presto vedremo un nuovo duello tra i due.

F1 Gp Bahrain: Hamilton vince, positiva la Ferrari

Vallteri Bottas con l'altra Mercedes chiude terzo con quasi 40 secondi di distacco. Ai piedi del podio, in quarta posizione, si piazza Lando Norris che conferma tutto il suo potenziale. In una giornata sfortunata in cui è dovuto partire dal fondo della griglia brilla Sergio Perez, quinto, autore ancora una volta di una grande rimonta.

Positiva, la prova della Ferrari sia con Leclerc, sesto, che con Sainz, ottavo, alla prima in Rosso. In settima posizione si piazza la seconda McLaren, quella di Ricciardo. La sensazione è che quest'anno la Rossa potrà lottare almeno per il terzo gradino del Mondiale Costruttori.

Completano la zona punti Lance Stroll,nono (Aston Martin) e Yuki Tsunoda (Alpha Tauri), decimo. Il figlio del magnate Lawrence vince il primo confronto contro il nuovo compagno di squadra Vettel, quattro volte campione del mondo; il primo millennial della storia della F1 va subito a punti.

Tra le note positive Fernando Alonso, sempre protagonista finchè non è stato abbandonato dalla sua Alpine. Tra le noti dolenti Sebastian Vettel, mai in partita con la sua nuova Aston Martin.

Appuntamento a Imola, per la seconda gara della stagione.

Gran Premio de Bahrain: l’ordine d’arrivo

1) L. Hamilton (Mercedes)

2) M. Verstappen (Red Bull) + 0"8

3) V. Bottas (Mercedes)

4) L. Norris (McLaren)

5) S. Perez (Red Bull) 56"2

6) C. Leclerc  (Ferrari) 47"4

7) D. Ricciardo (McLaren) + 53"5

8) Carlos Sainz (Ferrari) + 63"5

9) L. Stroll (Aston Martin) + 64"5

10) Y. Tsunoda (AlphaTauri) + 71"4

11) K. Raikkonen (Alfa Romeo) + 78"0

12) A. Giovinazzi (Alfa Romeo) + 87"9

13) E. Ocon (Alpine) + 1 giro

14) G. Russell  (Williams) + 1 giro

15) S. Vettel (Aston Martin) + 1 giro

16) M. Schumacher (Haas) + 1 giro

17) P. Gasly (AlphaTauri) ritirato

N. Latifi (Williams) ritirato

19º F. Alonso (Alpine ritirato

N. Mazepin (M) Haas ritirato

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hamilton resiste a Verstappen, il campione del mondo vince subito in Bahrain

Today è in caricamento