Domenica, 25 Luglio 2021
F1

Charles Leclerc e la Ferrari: il 'cavaliere monegasco' giura fedeltà alla Rossa

Nel suo ultimo intervento nel podcast "Beyond The Grid"

Charles Leclerc/Instagram@scuderiaferrari

Giocare a scacchi, suonare il pianoforte e guidare per la Ferrari. Sono queste le tre grandi passioni di Charles Leclerc. La Rossa è al centro dei suoi pensieri e del suo intervento a ‘Beyond the Grid’. Il pilota del Cavallino ha giurato fedeltà alla Scuderia. Il pilota monegasco ha un contratto fino al 2024 e anche nei momenti più difficili ha bene in mente il suo obbiettivo, quello di riportare la Rossa a lottare per il titolo piloti e per il campionato costruttori.

Proprio per questo giura fedeltà. A chi gli chiede se resterebbe alla Ferrari a vita, Charles risponde d’impeto: “Certo che sì. Ma sarei ancora più felice se vincessimo ancora, perché è quello che conta, e so che è quello che interessa anche a tutta la squadra. Stiamo spingendo come matti per cercare di tornare a vincere perché questo è quello che questa squadra è abituata a fare. Non è piacevole lottare per le posizioni per cui siamo attualmente in battaglia”.

F1, Ferrari: "Bilancio positivo dopo il Gp d'Austria"

Leclerc vuole sfidare Verstappen

Il 23enne monegasco è molto contento anche per il feeling che ha instaurato con il compagno di team Carlos Sainz: "Andare d'accordo con Carlos è davvero facile. Ci assomigliamo e ci piacciono le stesse attività. Padel, tennis, scacchi, golf".

Leclerc, parlando delle qualità in gara di Sainz, ha elogiato la sua capacità di essere consistente durante l'intero fine settimana e di andare a caccia del tempo solo quando è necessario. Doti che dimostrano una grande intelligenza tattica.

L'obiettivo di Leclerc è quello di poter tornare presto a lottare con Max Verstappen, l'attuale leader del campionato del mondo e con Lewis Hamilton, il sette volte iridato. La rivalità con l'olandese della Red Bull ha origini lontane e risale addirittura ai tempi dei kart. “La rivalità è la stessa di allora. Siamo cresciuti insieme nel kart, abbiamo sempre lottato insieme e ora ci rincontriamo in F1. Al momento purtroppo non posso lottare con lui. Ma non vedo l’ora di riportare la Ferrari dove merita così da poter lottare per il titolo con Max”.

Charles Leclerc insieme a tutta la Ferrari aspetta con grande trepidazione il 2022. Sarà l’anno del cambiamento regolamentare in F1. Grazie alle nuove regole la Rossa, trascinata dal suo ‘cavaliere monegasco’ spera di riconquistare la grandezza di un tempo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Charles Leclerc e la Ferrari: il 'cavaliere monegasco' giura fedeltà alla Rossa

Today è in caricamento