Lunedì, 14 Giugno 2021
F1/Montecarlo

Formula 1 - Max Verstappen trionfa a Montecarlo, Carlos Sainz 2° consola la Ferrari per il ritiro (prima del via) di Leclerc

Strepitosa vittoria dell’olandese della Red Bull che con il successo nel Principato vola in testa al Mondiale. Alle sue spalle il pilota spagnolo della Rossa che conquista il primo podio con il Cavallino. Amaro colpo di scena prima del via. I danni di ieri costringono il pilota monegasco a fare da spettatore

verstappen/ANSA

Max Verstappen conquista il successo nel Gran Premio di Montecarlo. Un risultato importantissimo per l’alfiere della Red Bull che, complice l’opaco settimo posto di Lewis Hamilton, balza in testa al campionato. Per questo, durante la festa del podio, la gioia del pilota olandese e del team austriaco è incontenibile. Ora Verstappen, che ha vinto su un tracciato dal fascino unico, approfittando dei guai di Hamilton e della Mercedes, sale al comando con 105 punti, 4 più del sette volte campione del mondo. In terza posizione Norris (McLaren), 56 punti e Bottas (Mercedes) 46. Anche nella classifica costruttori la Red Bull, per la prima volta nell'era ibrida, con 149 punti, 1 più della Mercedes 148. La McLaren è a quota 80, la Ferari la insegue a 78.

F1, Gp Monaco: Verstappen vince, Sainz 2°

La squadra diretta da Chris Horner fa il pieno alla roulette, approfittando di una delle domeniche più nere dei rivali della Mercedes. Vallteri Bottas, durante la sua sosta al giro 30, è stato costretto al ritiro dopo che è stato impossibile svitare l’anteriore destra della sua monoposto. Un vero colpo di sfortuna che ha privato il finlandese della possibilità di conquistare la seconda posizione del podio.

Quella piazza l’ha ottenuta un Carlos Sainz (Ferrari) in grande giornata. Il pilota spagnolo, che avrebbe comunque insidiato il finlandese della Mercedes in pista, ha ottenuto il suo primo podio per il Cavallino Rampante.  Un segnale che il potenziale della Rossa in questo weekend era altissimo, addirittura da vittoria.

F1, Gp Montecarlo: la gara

Per questo aumentano i rimpianti per il ritiro prima del via di Charles Leclerc. Il pilota monegasco, che sarebbe dovuto scattare dalla pole position, non ha potuto prendere il via al Gran Premio. La Ferrari sta accertando se il problema, la rottura del semiasse, sia una conseguenza diretta o meno dell’incidente nell’ultimo giro delle qualifiche.

Sul terzo gradino del podio sale uno strepitoso Lando Norris (McLaren) che ha festeggiato nella maniera migliore il rinnovo pluriennale di contratto con il team di Woking avuto in settimana.

Anche Sergio Perez, quarto al traguardo, ha disputato un'ottima gara con la Red Bull riuscendo nel compito principale, piazzarsi prima di Hamilton e portare più punti possibili alla causa del team che porta il nome della nota bevanda energetica. Il messicano è tornato arrembante e nel finale ha cercato di andare a braccare anche Norris. Montecarlo sorride anche a Vettel, quinto, alla prima giornata positiva con la Aston Martin. Bene Pierre Gasly (Alpha Tauri), sesto. Male Hamilton che, mentre la sua amica Serena Williams sventola la bandiera a scacchi, taglia il traguardo in un'anonima settima posizione.

Lance Stroll (Aston Martin) arriva ottavo e rende decisamente positivo il bilancio del team Aston Martin. Esteban Ocon, nono, va ancora una volta a punti e vince nuovamente il confronto diretto con il compagno di team Fernando Alonso (Alpine).

Sugli scudi il nostro Antonio Giovinazzi. Il nostro portacolori, decimo, conquista il primo punto della stagione per l'Alfa Romeo. Appuntamento tra 2 settimane su un altro tracciato cittadino: il 6 giugno, a Baku, si corre il Gp del Gp Azerbaijan.

F1 - Gp Montecarlo: ordine d'arrivo

1) Max Verstappen (Red Bull) 
2) Carlos Sainz (Ferrari) +9.435
3) Lando Norris (McLaren) +20.183
4) Sergio Perez (Red Bull Racing) +22.288
5) Sebastian Vettel (Aston Martin) +52.673
6) Pierre Gasly (AlphaTauri) +55.160
7) Lewis Hamilton (Mercedes) +67.425
8) Lance Stroll (Aston Martin) +1 giro 
9) Esteban Ocon (Alpine) +1 giro
10)Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo Racing) +1giro
11) Kimi Räikkönen (Alfa Romeo Racing) +1 giro
12) Daniel Ricciardo (McLaren) +1 giro
13) Fernando Alonso (Alpine) + 1 giro
14) George Russell (Williams) + 1 giro
15) Nicholas Latifi (Williams) + 1 giro
16) Yuki Tsunoda (AlphaTauri) + 1 giro
17) Nikita Mazepin (Haas F1 Team) + 3 giro
18) Mick Schumacher (Haas F1 Team) + 3 giri

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula 1 - Max Verstappen trionfa a Montecarlo, Carlos Sainz 2° consola la Ferrari per il ritiro (prima del via) di Leclerc

Today è in caricamento