Venerdì, 6 Agosto 2021
Olimpiadi

Olimpiadi 2012, Alex Schwazer:" Ho sbagliato, la mia carriera è finita"

Alex Schwazer avrebbe dovuto disputare la 50 km marcia sabato mattina alle 10 invece è stato trovato positivo all'Epo

Alex Schwazer positivo all'Epo. L'atleta azzurro oro a Pechino nel 2008 è stato escluso dal Coni e non parteciperà alla 50 km marcia sabato mattina alle 10 alle Olimpiadi 2012. Una brutta tegola in una giornata positiva per lo sport azzurro ai giochi di Londra. Il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Petrucci, sentito il capo delegazione, Raffaele Pagnozzi, ha disposto "l'esclusione immediata" dalla squadra olimpica dell'atleta.

"Ho sbagliato la mia carriera è finita". Così all'Ansa Alex Schwazer ha commentato la notizia. "Meglio che non mi chieda come sto, ho sbagliato. Volevo essere più forte per questa Olimpiade, ho sbagliato. Ho fatto tutto da solo e di testa mia - prosegue nella sua dichiarazione l'atleta azzurro - e dunque mi assumo tutte le responsabilità per quello che è successo".

Per Schwazer infatti il Coni ha ricevuto nel primo pomeriggio di oggi una notifica di esito avverso per un controllo antidoping disposto precedentemente dalla Wada. Il capo gruppo dell'atletica italiana alle Olimpiadi è stato prontamente informato dal Coni per gli adempimenti di conseguenza.  Il 27enne fidanzato di Karolina Kostner è stato 'beccato' dopo il controllo a sorpresa del 30 giugno, quando si era già in "periodo pre-olimpico" Si tratta delle prime analisi, ora deve attendere le controanalisi. La lettera consegnata al Coni parla di marker dell'Epo o metaboliti dell'Epo.

Dopo l'oro di Niccolò Campriani nella carabina a 50m, il bronzo di Matteo Morandi negli anelli e l'argento di Massimo Fabbrizi nel trap, un fulmine a ciel sereno irrompe a Casa Italia. Alex Schwazer positivo all'Epo. Schwazer, campione olimpico in carica nel 2008 e cresciuto alla corte di Sandro Damilano, aveva già rinunciato alla 20 km marcia.

"Meno di un'ora fa Schwazer mi ha chiamato e mi ha detto che aveva una notizia brutta, il fermato per doping è lui". Michele Didoni, tecnico della marcia, conferma che è Alex Schwazer l'atleta azzurro escluso dalla squadra italiana perchè positivo ai controlli antidoping Wada. "Non so niente di questa storia, non sono stato informato di niente ed è anche meglio così". Sono le parole di Franco Arese, presidente della federatletica (Fidal), che risponde alle domande sulle voci secondo cui l'azzurro escluso dai Giochi per doping sarebbe Alex Schwazer. 

"Ho appreso la notizia due minuti fa, è un fulmine a ciel sereno, una batosta. Mi sarei aspettato di tutto, ma non questo". Commenta così il sindaco di Racines, Sebastian Helfer, la notizia della squalifica del suo concittadino Alex Schwazer dalle Olimpiadi di Londra. "È troppo presto per dire qualsiasi cosa - ha aggiunto. - Chiedo di portare pazienza, forse sarà il signor Schwazer a voler prendere posizione. La situazione è del tutto inattesa e non la posso commentare", ha concluso il sindaco.

"Non ho neppure voluto chiedergli perché‚ l'ha fatto: non ci sono giustificazioni. A 28 anni si è uomini, non più ragazzi. Alex deve crescere e cambiare vita": è duro il commento del tecnico della marcia, Michele Didoni, alla notizia della positività al doping di Schwazer. "Mi ha telefonato - racconta all'Ansa - continuava a ripetere puerilmente 'mi prendo tutte le responsabilità', senza capire che il suo gesto individuale ricadrà su tanti. La madre stava per essere ricoverata al pronto soccorso per la tensione".  

Un gesto, sottolinea Didoni, che ricade su "tutte le persone che in questi mesi si sono adoperate per aiutarlo a tornare in alto. Come il sottoscritto in quanto suo allenatore, la federazione, l'arma dei carabinieri. Senza dimenticare i suoi cari, sua mamma oggi stava per essere portata al pronto soccorso per la tensione del momento. Non ho neppure voluto chiedergli perch‚ l'ha fatto. Perché‚ non ci sono giustificazioni".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 2012, Alex Schwazer:" Ho sbagliato, la mia carriera è finita"

Today è in caricamento