Lunedì, 15 Luglio 2024
Altro

Kickboxing, Italia terza nel medagliere agli Europei in Turchia

Gli Azzurri portano a casa da Antalya oltre 30 medaglie (10 ori) e sono sul podio. L'orgoglio del presidente Federkombat Milano: "Risultato straordinario, puntiamo sempre più in alto"

10 ori, 8 argenti e 13 bronzi: l’Italia torna a casa con il pieno di medaglie dall’Europeo 2022 di Kickboxing di Antalya, in Turchia. L’Azzurro domina sul podio del medagliere continentale con un terzo posto che riempie d’orgoglio tutta la macchina organizzativa della Federkombat, presente con una delegazione importante e di grandissima qualità tecnica e agonistica.

“Abbiamo terminato questo Europeo 2022 da poco, ma siamo ancora carichi di adrenalina e fortemente soddisfatti per questi ragazzi strepitosi, che hanno fatto team e hanno portato a casa, insieme, risultati incredibili – le parole a caldo dalla Turchia del Presidente Federkombat Donato Milano – . Come in tutte le gare, abbiamo avuto delle sorprese piacevoli, ma anche qualche risultato inaspettato. I miei complimenti innanzitutto a tutti i ragazzi. Sono molto orgoglioso e molto felice per tutte le performance. Anche quelli che non hanno conquistato medaglie, hanno dato il meglio di loro stessi, e questo per me è sempre molto importante. Un abbraccio a tutti quelli che hanno raggiunto il podio”.

Tra i trionfi più prestigiosi ottenuti ad Antalya, il titolo di Campionesse d’Europa a squadre nel Point Fighting Femminile: “Voglio ringraziare le neocampionesse: Nica Angelino, Elena Pantaleo, Federica Trovalusci e Francesca Ceci. E i loro coach, Luisa Gullotti e Adriano Passaro. Sono stati tutti grandiosi, un lavoro eccellente. Dico grazie anche ai due dirigenti di settore, Riccardo Bergamini e Massimo Casula, e ai nostri arbitri, che con professionalità ci hanno accompagnato in questa trasferta. Siamo in crescita costante e puntiamo ancora più in alto”.

I successi di Antalya valgono un biglietto per uno dei grandi eventi internazionali del 2023: “Siamo al primo posto come Nazione per atleti qualificati agli European Games 2023 in Polonia: saranno 16 gli Azzurri di Full Contact, Point Fighting e Light Contact. Ora dobbiamo rimboccarci le maniche e fare un progetto di preparazione che possa portare il nostro sogno ancora più in alto. Viva l’Italia, viva lo sport, viva la Federkombat”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kickboxing, Italia terza nel medagliere agli Europei in Turchia
Today è in caricamento