rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Altro

Nuoto, Matteo Rivolta è il nuovo campione del mondo nei 100 farfalla

Il 30enne di Fiamme Oro e Circolo Aniene è il sesto italiano nella storia a vincere un oro: a Abu Dhabi vola sull'acqua in 48"87. "Una vittoria carica di tanti significati e che mi ripaga dei sacrifici compiuti: questa medaglia pesa tanto"

Uno strepitoso Matteo Rivolta è il nuovo campione del mondo nei 100 farfalla. Un oro storico per il nuoto italiano, arrivato oggi nella terza giornata dei mondiali in vasca corta di Abu Dhabi, che porta il medagliere italiano (2-3-3) già a puntare quello record di Shanghai 2006 (2-7-3). Nelle gare di oggi, il nuoto azzurro ha festeggiato anche i bronzi di Simona Quadarella, con la migliore prestazione italiana in tessuto negli 800 stile libero, e della 4x50 mista mixed, e i sette pass per le finali.

RIVOLTA D'ORO


Un guerriero che ha messo alle spalle momenti difficili e che è ritornato ancora più forte di prima. Il 30enne di Milano - tesserato per Fiamme Oro e CC Aniene e allenato da Marco Pedoja e vice campione europeo nei 50 - vola in 48"87 (22"40); con lui sul podio, per un parterre de roi, il pluricampione sudafricano Chad Le Clos, argento in 49"04, e il funamobolo russo Andrei Minakov, bronzo in 49"21. Un successo che finalmente scioglie il primatista italiano (48"87) in genere restio a far trasparire emozioni: "Nella mia carriera ci sono stati momenti alti e bassi e forse quest'ultimi hanno avuto la meglio. Si tratta di una vittoria carica di tanti significati e che mi ripaga dei sacrifici compiuti e delle decisioni prese, soprattutto in quest'ultimo periodo - sottolinea Matteo, prossimo alla laurea magistrale in Economia - Ancora devo realizzare bene quanto è accaduto e quindi fatico a tirare fuori tutte le emozioni che ho dentro di me. Non ho molte medaglie d'oro nella mia bacheca: pesa tanto".

Rivolta riscrive la storia del nuoto italiano, conquistando la prima medaglia iridata nei 100 farfalla maschili e diventando il sesto campione del mondo della storia italiana con Fabio Scozzoli (100 rana) e Ilaria Bianchi (100 farfalla) nel 2012, Gregorio Paltrinieri (1500) nel 2014, Federica Pellegrini (200 sl) nel 2016 e Alberto Razzetti (100 farfalla).

L'italia non aveva mai portato due atleti uomini alla medaglia d'oro nella stessa edizione del mondiale. "Ero consapevole di potermi giocare di qualcosa di importante. C'è sempre tempo per migliorare le prestazioni, ma le medaglie sono indelebili. Sono soddisfatto, quasi completamente", che per un perfezionista come Rivolta è una rivoluzione di pensiero che deve portare una soddisfazione totalizzante.

"Riprendere il percorso di Matteo e portarlo a un livello mai raggiunto è molto significativo. Spero che con questa medaglia capisca realmente il suo valore - spiega il tecnico Pedoja - Ha vinto l'oro alla prima finale iridata della carriera: non capita a tutti. La sua è stata una crescita importante: è passato in 22"40 e l'anno scorso aveva 22"67 di record italiano nei 50. Un dato che fa capire molte cose e il valore di questa vittoria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, Matteo Rivolta è il nuovo campione del mondo nei 100 farfalla

Today è in caricamento