rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Altro

Pallamano: il 16 marzo Italia - Slovenia a Padova

Scattano i play-off per la qualificazione al Mondiale del 2023: chi passa il turno trova poi l'ostacolo Serbia il prossimo aprile. Cenzi, vice presidente della Figh: "Siamo sicuri che tutto il Veneto risponderà come ha già saputo fare per sostenere i ragazzi in questo momento"

A Padova cresce l’attesa. Corrono via i giorni che condurranno a Italia - Slovenia del prossimo 16 marzo (ore 18:30), andata dei play-off di qualificazione ai Campionati Mondiali 2023 di Svezia e Polonia, in programma alla Kioene Arena. La sfida segnerà il ritorno della Nazionale italiana nella città patavina a distanza di tre anni e mezzo.

La partita

Italia – Slovenia del 16 marzo a Padova (ore 18:30) rappresenta l’andata dei play-off di qualificazione ai Campionati Mondiali 2023 di Svezia e Polonia, secondo turno dei tre previsti nel percorso di accesso alla manifestazione iridata. Il match di ritorno si disputerà invece domenica 20 marzo a Celje (ore 14:30). 

Gli azzurri, che non giocavano una fase di play-off dal 2005, si sono garantiti un posto grazie alle vittorie ottenute a gennaio contro Lettonia e Lussemburgo sul neutro di Torshavn (Isole Faroe). Per gli sloveni, invece, giocare il doppio confronto con Parisini e compagni è frutto del 16° posto agli EHF Euro 2022.

Chi passa il turno dovrà affrontare un ulteriore play-off, ancora con la formula delle due partite (andata\ritorno), affrontando ad aprile la Serbia. L’ultimo step coinvolge infatti le squadre che hanno chiuso gli Europei nella prima metà della classifica finale, ad eccezione della Danimarca campione mondiale in carica, di Polonia e Svezia quali nazioni ospitanti, oltre che di Francia, Norvegia e Spagna come migliori dopo Euro 2022. 

Il vice-presidente della Figh Gianni Cenzi: “Ringrazio il Comune di Padova, l'assessore Bonavina, un amico che sento parte del nostro movimento, e il CUS Padova per l'aiuto e il sostegno dimostrati”, ha rimarcato il vice-presidente Cenzi. “Abbiamo un obiettivo importante: ci aspetta una sfida difficile, ma siamo determinati a metterci il cuore e la testa. Siamo sicuri che la Kioene Arena, Padova e tutto il Veneto risponderanno come hanno già saputo fare per sostenere i ragazzi in questo momento”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallamano: il 16 marzo Italia - Slovenia a Padova

Today è in caricamento