rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Altro

Pallanuoto: domani c'è Italia-Spagna a Madrid

Fine anno di fatica per il Settebello in Spagna domani alle 18. Lavoro straordinario per i campioni del mondo che il 18 gennaio saranno attesi alla "prima" ufficiale in World League contro la Serbia

Fine anno di fatica per il Settebello. Lavoro straordinario per i campioni del mondo che il 18 gennaio saranno attesi alla "prima" ufficiale in World League contro la Serbia, campionessa olimpica, fuori casa. Gli Azzurri sono al lavoro a Madrid, nella leggendaria piscina M86 che fu teatro del mitico e infinito epilogo del mondiale iberico tra Jugoslavia e Italia, dove domani (29 dicembre) pomeriggio alle 18 giocheranno un test match contro la Spagna, ultimo appuntamento del 2021.

"Torno dopo 35 anni in questa piscina teatro di una finale epica contro la Jugoslavia, per giunta ancora più lunga di quella olimpica a Barcellona con otto tempi supplementari. Emozioni e ricordi che mischiano con la realtà di oggi che ci vede ancora protagonisti in vista di una nuova stagione. Emozione anche per i ragazzi che potranno calcare questo palcoscenico tuffandosi in un impianto che ha fatto la storia del Settebello - dichiara il CT Campagna. Ho convocato un mix tra più esperti e atleti del progetto giovani. Ci mancheranno purtroppo Nicholas Presciutti, Francesco Di Fulvio e Andrea Fondelli soprattutto in vista del match contro la Serbia. Proveremo qualcosa di diverso soprattutto contro una formazione di livello mondiale come la Spagna. Dobbiamo sfruttare ogni occasione come fu a Zagabria le scorse settimane contro la Croazia. Il clima è buono e ci sono tutti i presupposti per chiudere l'anno con un buon collegiale e una buona prestazione nel match ufficiale". 

I convocati del Settebello per il common training di Madrid: Jacopo Alesiani, Edoardo Di Somma, Vincenzo Renzuto (Brescia), Francesco Condemi, Filippo Ferrero (Ortigia), Massimo Di Martire (Posillipo), Luca Damonte (Ferencvaros), Lorenzo Bruni, Matteo Iocchi Gratta (Savona), Francesco De Michelis (Roma Nuoto), Mario Del Basso, Luca Marziali, Gianmarco Nicosia (Telimar). Completano lo staff, con il CT Sandro Campagna, l'assistente tecnico Amedeo Pomilio, il medico Luca Damato, il fisioterapista Eithan Cousin, il video analista Paolo Baiardini, il preparatore atletico Alessandro Amato e il preparatore dei portieri Goran Volarevic.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto: domani c'è Italia-Spagna a Madrid

Today è in caricamento