rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Altro

Tiro con l'arco: Nespoli, Andreoli e Roner campioni d'Europa

Trionfo azzurro in Croazia: Italia prima nel medagliere del campionato europeo indoor

Dominio italiano anche nelle finali individuali dei Campionati Europei Indoor conclusi oggi a Varazdin, in Croazia. Gli azzurri vincono 10 medaglie (3 ori, 4 argenti, 3 bronzi) solo nella giornata odierna, vittorie che si vanno ad aggiungere ai 9 podi a squadre conquistati ieri. In totale quindi l'Italia ha messo al collo 19 medaglie (6 ori, 8 argenti, 5 bronzi) raggiungendo il gradino più alto del medagliere per Nazioni, che però non conteggia i match che erano privi del numero minimo di squadre partecipanti, portando il bottino degli italiani a 14 podi (4 ori, 5 argenti, 5 bronzi). Una grande impresa in cui brillano Mauro Nespoli, Tatiana Andreoli ed Elisa Roner, nuovi campioni continentali nell'arco olimpico e nel compound. Dietro l'Italia, nel medagliere, c'è l'Ucraina con 8 podi (4 ori, 2 argenti e 2 bronzi) e poi Israele con 6 (3 ori e 3 argenti), seguiti da Turchia e Gran Bretagna con 4. 

I RISULTATI DELL'OLIMPICO

Doppia vittoria e due azzurre sul podio nell'olimpico femminile. Tatiana Andreoli vince l'oro con una gara perfetta: l'arciera delle Fiamme oro piazza tutte le frecce sul 10 di fila e non lascia scampo all'ucraina Anastasia Pavlova che può solo pareggiare il secondo set e poi piegarsi in tutti gli altri (30-28, 30-29, 30-28) per il 7-1 finale. L'altra italiana a salire sul podio è Lucilla Boari che batte ancora per 7-1 la slovacca Denisa Barankova senza lasciare nemmeno un set all'avversaria. Il bronzo olimpico di Tokyo vince i primi due set 29-27, poi pareggia il terzo 30-30 e chiude il match nel quarto con un 30-19. 

Titolo europeo anche per Mauro Nespoli che vince allo shoot off 6-5 (10-9) la lunghissima lotta con l'israelino Itay Shanny, bravo a partire forte portandosi sul 2-0 (29-28). L'azzurro pareggia con il 30-27 del secondo parziale e nel terzo nessuno ha la meglio (29-29). La sfida prosegue e Nespoli si trova sotto dopo il 30-29 della quarta volée, è un momento delicato ma l'azzurro si dimostra un grande campione prima vincendo il set 30-28 e poi prendendosi anche lo shoot off 10-9, che vale l'oro e l'ennesimo titolo in carriera. 

Non riesce a salire sul podio Alessandro Paoli, quarto dopo il ko in finale contro l'ucraino Mykhailo Usach per 6-4. L'avversario inizia bene con un 30-29, poi arriva il pareggio azzurro con il 29-28, ma è ancora Usach a vincere nel terzo set 30-29. A questo punto parte una battaglia punto a punto che si conclude con un 30-30 e un 29-29 che regala all'ucraino il terzo posto.

Tra le Junior vince il bronzo Ginevra Landi che batte allo shoot off l'ucraina Daria Koval 6-5 (10*-10). La gara è durissima e vede l'azzurrina subito in vantaggio 2-0 con il parziale di 28-27, poi è equilibrio allo stato puro con un doppio 28-28 a cui segue la vittoria del set dell'ucraina 28-27 e un nuovo pareggio 29-29. Quindici frecce non bastano quindi per il verdetto, così le due arciere si presentano sulla linea di tiro per il tiro di spareggio con tutte e due le frecce sul 10 ma quella di Landi è più vicina al centro e vale il terzo posto. 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiro con l'arco: Nespoli, Andreoli e Roner campioni d'Europa

Today è in caricamento